Tesori d’Italia 2019: Masseria La Cornula e Cantine Schola Sarmenti

108

PUGLIA – Dopo il Gibò, il nostro faro più bello nel Salento, Tesori d’Italia annuncia due nuove certificazioni di qualità in Puglia: la Masseria La Cornula e le Cantine Schola Sarmenti. Due preziosissimi Tesori d’Italia che arricchiscono ulteriormente il Network TdI e che saranno un punto riferimento nel piano di promozione e valorizzazione della Puglia e del nostro Paese nel mondo.
Un annuncio particolarmente importante perché conferma la validità del sistema con cui Tesori d’Italia interviene e si muove sul territorio. La certificazione del Gibò ha portato, infatti, al nostro TdI-Tour in Puglia e da qui all’interazione con varie istituzioni locali che ci ha condotti, travolti dall’azione coinvolgente dell’Assessore Giulia Puglia, a scegliere Nardò come prima tappa del nostro ciclo di presentazioni nazionali.
Sono seguiti gli incontri con le imprese e dunque la scelta di certificare queste due realtà eccellenti e fare di Nardò stessa la nostra Prima Capitale 2019. Se dunque il Gibò ha fatto da ponte, il Comune di Nardò è stato l’elemento aggregante e il passepartout che ci ha guidati alle aziende e ai loro Tesori, l’essenza stessa del nostro sistema di promozione.
La certificazione de La Cornula e di Schola Sarmenti racconta di un’Italia propositiva che produce valore e fa sistema. La Puglia che raccontiamo oggi è un esempio per tutto il nostro Paese, per qualità, organizzazione, impegno per lo sviluppo economico e culturale, di vera condivisione territoriale. Ringraziamo il Comune di Nardò per la splendida accoglienza e per tutto il supporto che ci sta offrendo.