Lù Mière Calicidicinema. “Ovunque nel tempo”

131

LECCE – La rassegna cinematografica Lù Mière Calicidicinema, propone giovedì 14 febbraio, con inizio alle 20.30, presso il Must- Museo Storico di Lecce, un altro imperdibile appuntamento con il cinema d’autore abbinato al vino pregiato di note aziende vitivinicole salentine.

Il nuovo cartellone, ideato da Antonio Manzo, direttore artistico dell’iniziativa, raccoglie le più belle pellicole della storia cinematografica internazionale, come quella che verrà proiettata in occasione della Festa degli Innamorati. Questo nuovo incontro, dedicato all’amore, prevede, infatti, la proiezione del film “Ovunque nel tempo”, girato nel 1980 da Jeannot Szwarc e trattodal romanzo del 1975 “Appuntamento nel tempo” di Richard Matherson.

Un misterioso orologio donato da una anziana signora al protagonista maschile sarà il punto di partenza di un sentimento toccante, di una grande storia d’amore che non avrà ostacoli proprio perché vissuta in una dimensione tra sogno e volontà. Il sentimento amoroso ultradimensionale trasporterà lo spettatore in un commovente e romanzato rapporto affettivo, che sfida i confini del tempo.

Un cast impensabile, per questo sorprendente: dallo stesso regista Szwarc, direttore di serie tv come “Tenente Kojak”, “Ironside”, “Tenente Colombo”, a Jane Seymour ricordata come protagonista femminile di “Agente 007. Vivi e lascia morire” , oltre  al bravo e prestanteChristopher Reeve, noto per aver vestito i panni di “Superman” nella serie di film dedicata a questo supereroe.

Da ricordare anche la melodiosa colonna sonora che dona ancora più intensità alla pellicola,  composta da John Barry, autore eccellente di musiche scritte per il cinema, tra cui quelle della saga con protagonista l’agente  007, e vincitore per ben 5 volte del premio Oscar.

Ad allietare la serata, Il Metiusco dell’azienda Palamà, un vino rosso dal colore intenso con riflessi porpora nato dall’unione di tre uvaggi caratteristici della PugliaNegroamaroMalvasia Nera e Primitivo di Manduria.