La Disfida di Barletta, il programma del 13 febbraio

149

BARLETTA (BAT) – In occasione  del 516° anniversario della Disfida (13 febbraio 1503) l’Amministrazione ha approntato un nutrito programma che si svilupperà nell’arco dell’intera giornata del 13 febbraio.

Alle ore 9,30, presso l’Auditorium  della scuola media R.Moro si procederà alla premiazione del concorso artistico-letterario “Le nostre Sfide”, organizzato dalla biblioteca comunale “Sabino Loffredo” rivolto agli alunni delle scuole medie e secondarie  di 1° e 2° grado dei Comuni appartenenti alla provincia Barletta-Andria-Trani e delle città di origine dei tredici cavalieri italiani.

La Cantina della Sfida tornerà protagonista, in un colorato allestimento di luci e abiti storici, ospitando un’iniziativa gratuita ideata e organizzata da DIDA.ART in collaborazione con il Comune di Barletta, la Biblioteca Comunale “Sabino Loffredo” e la compagnia “I nuovi scalzi”. L’iniziativa fa parte del progetto educativo DIDA DISFIDA e consiste in una performance didattico-interattiva appositamente pensata per le classi terze, quarte e quinte di Scuola Primaria: un viaggio carico di suggestioni nella storia della Disfida e nel romanzo di D’Azeglio, in cui i bambini saranno magicamente coinvolti in scena e diventeranno protagonisti della rievocazione. Gli alunni potranno incontrare l’oste soprannominato Veleno nel luogo dove, secondo la tradizione, fu lanciata la sfida. Veleno e la sua aiutante racconteranno quanto avvenne prima, durante e dopo gli eventi della Disfida, coinvolgendo i presenti attraverso domande e giochi.

L’attività prevede i seguenti appuntamenti: mattina 9,00 – 10,30  – 12,00 / pomeriggio 16,00 – 17,30. Per partecipare è obbligatoria la prenotazione. Per informazioni e prenotazioni: dida.art@tim.it

Dalle 19,00 alle 22,00, su Corso Vittorio Emanuele, si terrà un’animazione di gruppi storici in costume con spadaccini, giocolieri, mangiafuoco, saltimbanco e figuranti.  I gruppi storici giungeranno sul Corso in corteo partendo dalla Cantina della Sfida, proseguendo per via Cialdini e via Nazareth. L’animazione è a cura dei gruppi storici Brancaleone e I Fieramosca.