Escursioni, laboratori e degustazioni nelle terre del Primitivo

48

PUGLIA – Iniziative gratuite nel mese di marzo tra Manduria, Sava, Avetrana e Matera. Un percorso tra natura, gusto, arte e storia. Si parte dal versante orientale della provincia di Taranto fino a toccare la capitale europea della cultura. Appuntamenti per ogni età e per tutti i gusti all’interno del progetto Passeggiando tra i filari: le vie del vino e dell’olio, organizzato dal Gal Terre del Primitivo e sostenuto dal programma regionale “InPuglia 365”. Cinque giorni ricchi di escursioni, laboratori (anche sulla Dieta Mediterranea) e degustazioni: il 3, 9, 10, 16 e 17 marzo, una serie di attività messe a disposizione gratuitamente dal Gal che si è aggiudicato il bando dell’assessorato al turismo che punta a valorizzare luoghi, prodotti e tradizioni. Oltre ai tanti progetti di cooperazione e sviluppo, che vedono protagonista il Gruppo di Azione Locale con sede a Manduria, l’evento strizza l’occhio alla grande realtà di Matera capitale promuovendo nella vicina Basilicata le eccellenze della terra del Primitivo.

Si parte domenica 3 marzo alle 18:00 da Matera, nella suggestiva chiesa del Cristo Flagellato in via S. Biagio, con la performance teatrale “Valori e sapori, storia e colori”. Un viaggio nella cultura contadina con Gino Cesaria, Gianni Vico e la musica dei Cantacunti. Al termine il Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria, partner dell’evento, curerà  la degustazione di vini.

Sabato 9 marzo alle 9:30 in località Bagnolo, a Uggiano Montefusco, frazione di Manduria, ci si immerge nella natura (a piedi o con le biciclette messe a disposizione dagli organizzatori) tra campagne, masserie, e degustazioni alla scoperta dei vigneti di Primitivo di Manduria DOP. Gli ospiti saranno protagonisti attivi con laboratori sui prodotti tipici, e didattici per i più piccoli, presso la masseria Le Fiatte.

Domenica 10 marzo alle 10:00, a Manduria, parte il tour con l’affascinante visita nel Museo della civiltà del vino Primitivo e delle cantine aderenti all’iniziativa. Un percorso emozionale per scoprire tutti i segreti del nettare di bacco raccontati dai maestri che lo producono da generazioni.

Sabato 16 marzo alle 9:30 in zona Monte della Marina, ad Avetrana, si va alla scoperta degli oliveti monumentali e della macchia mediterranea con escursioni in bici o a piedi. Poi spazio ai laboratori di cucina tradizionale e attività per i bambini, presso l’azienda Marina Piccola. Inoltre gli esperti illustreranno come degustare al meglio l’olio pugliese.

La passeggiata tra i filari si concluderà domenica 17 marzo alle 10:00 con il tour nel mondo dell’olio extravergine di oliva. Un percorso tra il Museo dell’olio di Sava, ricco di strumenti degli antichi mestieri, e i frantoi ipogei di Avetrana con visite guidate. Inoltre escursioni negli oleifici.

INFO E PRENOTAZIONI. Per partecipare alle attività gratuite è obbligatoria la prenotazione al 347.6046698, 333.3336148 o info@galterredelprimitivo.it. Aggiornamenti sulle pagine social Facebook e Instagram del Gal e sull’APP “Vivi le Terre del Primitivo”.