“Van Gogh the immersive experience”, dal 16 marzo al 16 giugno presso il Convento degli Agostiniani a Lecce

23

LECCE – “Van Gogh the immersive experience” è la mostra multimediale ed immersiva che, dal 16 marzo al 16 giugno, presso il Convento degli Agostiniani a Lecce, farà rivivere il genio pittorico olandese.

 

Si tratta di un avvenimento esclusivo, partito da Bruxelles e che giunge ora a Lecce dopo un lungo itinerario in Europa, grazie a Quarta Agency e Music One Italia, prodotta da Exhibition Hub, in collaborazione con Next Exhibition. L’allestimento è patrocinato dalla Provincia di Lecce e dall’Università del Salento, partner il Comune di Lecce.

 

Domani, sabato 16 marzo, alle ore 9, presso il Convento degli Agostiniani a Lecce, in programma la conferenza stampa e l’inaugurazione dell’evento, con l’intervento del presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva, del commissario straordinario del Comune di Lecce Ennio Mario Sodano, del vice commissario Guido Aprea, della dirigente Cultura Comune Lecce Claudia Branca, del prorettore dell’Università del Salento Domenico Fazio, del direttore Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio per le province di Brindisi, Lecce e Taranto Maria Piccarreta e della promotrice e referente della mostra Rosanna Quarta.

 

L’iniziativa di domani sarà l’occasione per un tour inaugurale dell’esposizione, che promette di far “entrare” direttamente nei dipinti dell’artista. L’opera del maestro rivoluzionario del colore, infatti, si presenta in una veste del tutto inedita, con un percorso multisensoriale fatto di enormi schermi interattivi ad altissima risoluzione, che proiettano i più famosi capolavori dell’artista in versione 3D mapping. Inoltre, grazie alla dotazione di particolari visori e di auricolari, il visitatore avrà l’occasione di immergersi totalmente nelle suggestive immagini in movimento ed assisterà così a quella che viene detta realtà aumentata. Un abbraccio visivo a 360 gradi, dunque, in cui le pareti spariscono per fare spazio ad un universo onirico e colorato. Il fascino viene amplificato grazie ad una emozionante colonna sonora che accompagna l’intero viaggio virtuale.

 

Ecco, allora, i grandi girasoli ondeggiare sul bianco della tela, le vedute su Arles nel Sud della Francia, la magnifica Notte Stellata muoversi cangiante davanti agli occhi, gli autoritratti e tanto ancora.

 

Non una semplice mostra, dunque, ma un iter didattico rivolto alle famiglie, agli studenti e ad un pubblico eterogeneo, ospitato in una location d’eccezione: lo scenario del Convento degli Agostiniani, complesso architettonico risalente al 1600 e ridonato al pubblico dopo un lungo restauro.

 

Gli orari di apertura di “Van Gogh the immersive experience” sono i seguenti: dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 20; sabato e domenica, dalle 9 alle 22. Biglietti in prevendita on line su TicketOne, Go2, Ciao Ticket e nei punti autorizzati.