La Puglia delle travel blogger. Visitare Foggia: ecco perché ne vale la pena

55
Foto di Selene Scinicariello

Di Selene Scinicariello

Nonostante la nomea non sempre rosea, la città Foggia, una delle più importanti e grandi della Puglia, merita davvero di essere visitata. Le case basse furono ricostruite inizialmente in seguito al terremoto del Settecento e poi ai bombardamenti alla fine della Seconda Guerra Mondiale. Tra le finestre che affacciano sulla strada e i panni stesi dei suoi vicoli si nascondono tesori e bellezze che fanno sì che visitare Foggia sia assolutamente una buona idea!

Cosa vedere a Foggia

Dal fascino particolare, un po’ ruvido e volgare, Foggia non è ancora una città battuta dal turismo. I tesori che vi si nascondono devono ancora venire del tutto a galla: l’amore e l’impegno delle persone che vivono in questa città, però, li stanno aiutando a farsi conoscere sempre un po’ di più. La città, infatti, ha il potenziale per diventare una sosta interessante per coloro che hanno intenzione di raggiungere il Gargano.

Se hai deciso di visitare Foggia ecco, allora, qualche consiglio utile su cosa vedere e cosa fare in città.

Gli ipogei urbani

Sotto le strade di Foggia si nasconde un mondo diverso, antico e fatto di misteri ancora da svelare. Si scende in questa “seconda” città attraverso una scalinata di fronte alla Chiesa di Maria Santissima della Misericordia e una volta sotto terra si sente soltanto il battito del cuore. Si pensa che il Palazzo Federiciano sorgesse proprio qui, sono le pietre a dirlo, ma le ricerche da fare sono ancora tantissime prima di poterlo affermare.

 

Il museo Civico

Il Museo Civico di Foggia è uno dei gioielli di questa città. Qui è custodita la sua storia: dai reperti provenienti dal sito di Arpi, a una serie di magnifici dipinti, per arrivare, infine, a un’interessante sezione etnologica in cui abiti e arredi del Novecento raccontano una storia più recente.

Cosa mangiare a Foggia

La tradizione gastronomica pugliese, si sa, è ricca e gustosa e anche la cucina foggiana non delude affatto!

Pettole, pizze fritte e scagliozzi

Tra le cose da mangiare a Foggia non possono di certo mancare i fritti. Nello street food preferito della città ci sono le pizze fritte, le pettole, la pasta della pizza che viene fritta e salata, e gli scagliozzi, dei triangolini di polenta fritta e salata.

Padeja, torcinelli e brasciole

La tradizione foggiana, però, è fatta anche di piatti più elaborati e sulle tavole della città troviamo a’ padeja, la pancetta di agnello ripiena di uovo ed erbette aromatiche, i torcinelli, gli involtini di budella di agnello e le brascioledi cavallo, gli involtini di carne di cavallo cucinati nel sugo.

Selene Scinicariello

Viaggi che mangiwww.viaggichemangi.com

Biografia

Laureata in Lettere e in Comunicazione e Culture dei Media, amo scrivere e raccontare. Il primo viaggio l’ho fatto che avevo solo due mesi e mezzo e da allora non mi sono più fermata. Ogni viaggio è accompagnato, ovviamente, da più assaggi della cucina locale. Questo e altro lo racconto sul mio blog Viaggi che mangi.