Il libro sospeso: alla libreria Adriatica di Lecce l’iniziativa per combattere l’analfabetismo di ritorno

399

LECCE – L’analfabetismo di ritorno è un gravissimo fenomeno confermato dalle ultime indagini sociali che ci riferiscono dati allarmanti: molti bambini e molte bambine, molti ragazzi e molte ragazze, non leggono più libri. E poca lettura fa rima con cattiva scrittura e con poca fantasia.

Tale fenomeno, definito per l’appunto “analfabetismo di ritorno “, indica la preferenza che le nuove generazioni, le generazioni dei nativi digitali, accordano all’uso dei dispositivi elettronici privandosi così del gusto della lettura.

Questo un fattore.

Poi ve ne è un altro.

Ancora oggi, nel 2019, esistono famiglie per le quali, anche l’acquisto di un libro, rappresenta un lusso.

Da qui l’idea, nata dal confronto diretto con Francesca Marcianò, pedagogista e mediatrice familiare,  di lanciare una campagna per “un libro solidale… sospeso” .

Tale progetto nasce dalla volontà di far riscoprire la bellezza della lettura garantendo realmente a tutti i genitori e le genitrici,  la possibilità di scegliere ed acquistare un libro per i propri figli e per le proprie figlie.

Chiunque acquisterà un libro presso la Libreria Adriatica,  potrà acquistarne un altro,  di quelli destinati ai bambini e alle bambine fino ai 10 anni, e lasciarlo “in sospeso” presso la Libreria che, attraverso la Dott.ssa Marcianò, impegnata sia nel servizio di Educativa Domiciliare per famiglie con gravi difficoltà socio-economico-culturali sia nella rete di associazioni culturali e di volontariato, si incaricherà di consegnarlo ai bambini e  alle bambine che non lo possono acquistare.

Si tratta di libri riccamente illustrati, venduti a pochi euro (da 5 a 10 euro) , sui quali, chi li acquisterà, sarà invitato a lasciare un pensiero autografo per il bambino o per la bambina che ne beneficerà.

Obiettivo è quello di promuovere la diffusione della lettura,  di riscoprirne la bellezza e di educare alla solidarietà che fa rima con UMANITÀ.

I bambini e le bambine,  a cui i libri saranno destinati, saranno invitati presso la LIBRERIA ADRIATICA,  l’antica libreria nei pressi di Porta Napoli, dove potranno  visitarla e scegliere il proprio libro lasciandosi guidare dai loro sensi…occhi per leggere storie ,  mani per toccare la carta e olfatto per sentirne il PROFUMO.

Buona lettura a tutti e a tutte!