Passeggiata Letteraria “Dal Borgo AltrOve. Sperimentare il Sud.”Percorso letterario fra voci e degustazioni

46

Specchia (Lecce)- Si inaugura alle 20 di venerdì 26 luglio, nell’atrio di Palazzo Risolo, in Piazza del Popolo, con il saluto del neoeletto sindaco, Alessandra Martinucci, e dell’assessore alla Cultura, Chiara Nicole Lia, la Passeggiata Letteraria “Dal Borgo AltrOve. Sperimentare il Sud”, un appuntamento unico e originale realizzato dall’associazione culturale “LibrArti” con il patrocinio del Comune di Specchia, la collaborazione della Pro Loco, del Forum dei Giovani e la partecipazione du Radio Venere Solo Musica Italiana e Radio Peter Pan.
Un evento imperdibile quello curato, delineato e scritto dai due direttori artistici, la presidente di LibrArti, Tiziana Cazzato, e lo scrittore Graziano Gala, che partendo da un canovaccio già collaudato, hanno tessuto, rinnovandola, una trama sempre più ricca e variegata per rendere sempre più protagonisti i lettori e dare la giusta rilevanza al borgo e
soprattutto alle grandi voci della letteratura e della poesia nazionali e internazionali, nate nella terra di Puglia e non solo,  protagoniste di questa sesta edizione.
Un percorso letterario fra voci e degustazioni in quattro tappe, dove il pubblico dei lettori potrà fermarsi e partecipare all’incontro con uno scrittore e un poeta, ascoltare dalla voce di un attore pagine di romanzi o componimenti in versi, sorseggiando del vino e assaggiando un prodotto tipico locale.
Cosimo Argentina, il più importante scrittore (di nicchia) italiano, presenterà il suo nuovo avvincente e straordinario romanzo, “Saul Kiruna, requiem per un detective” (Oligo Editore), la lettura delle cui pagine è affidata alla voce di Pasquale Santoro, dialogando con Graziano Gala che intervisterà anche il poeta Vitantonio Lillo, autore della silloge composta
con ironia e e leggerezza,  “Limonio”, edita da Pietre Vive.
Omar Di Monopoli porta nel borgo salentino il suo grande successo “Uomini e cani”, il romanzo che lo ha fatto conoscere al pubblico e alla critica e che dopo dieci anni è stato rieditato da Adelphi. Michela Nicolardi regalerà la lettura di alcune pagine, mentre Tiziana Cazzato intervisterà lo scrittore di Manduria e il giovane poeta Andrea Donaera, che
conferma il suo talento nelle prose e poesie selezionate dalla Marcos y Marcos e inserite nel “XIV Quaderno di Poesia Contemporanea”.
Giada Vespucci presterà la sua voce alle pagine dell’ultimo originale romanzo, fresco di stampa per Manni editore, “Se tu fossi una brava ragazza”, di Osvaldo Piliego che risponderà alle domande della giovane Mariaelena Tucci, di Artwave.it. La poetessa di fama internazionale, Annamaria Ferramosca, declamerà i componimenti tratti dalla sua ultima
raccolta, “Andare per salti” (Arcipelago Itaca).
A dialogare con un vero scrittore di razza, Ezio Sinigaglia, del suo meraviglioso “Il Pantarei” (le letture delle cui pagine sono affidata ad Alessandro Rizzo), pubblicato da Terrarossa edizioni di Giovanni Turi, non poteva che esserci il poliedrico Giuseppe Girimonti Greco, traduttore di narrativa francese, studioso di Proust e saggista, che guiderà il pubblico a scoprire anche la poesia autentica del giovane Guido De Simone, autore di
“Come i fuochi di settembre” (Marco Saya Editore).
Due ore  divise in quattro steps, uno ogni mezz’ora,per permettere al pubblico di gustare tutte le lettere e i profumi in un banchetto dove la letteratura e la poesia si intrecciano in un incontro armonico e armonioso con la cultura dei sapori.
Ritorno poi nell’incantevole  atrio dell’antico Palazzo, il cui torrione domina Piazza del Popolo, per un finale strepitoso con un artista grandioso, il regista, attore e scrittore, Ascanio Celestini che presenta, insieme ai due direttori artistici, il suo ultimo romanzo, “Barzellette” (Einaudi, Stile Libero Extra), in cui con la sapienza di un grande narratore, in una cornice inaspettata, raccoglie e reinventa barzellette e storielle provenienti da ogni parte del mondo. Pasquale Santoro sarà la voce narrante, accompagnato dalla chitarra di Marco Garofalo, che curerà la colonna sonora dell’intera serata e accompagnerà, in una maratona tutta da scoprire, gli scrittori e poeti protagonisti di “Dal Borgo AltrOve”.

Premiazione del contest fotografio #borgoaltrove, curato dal vice presidente di LibrArti, Alessandro Rizzo, con Marco Rizzo e la fotografa Annalisa Scarcia che fermerà nei suoi scatti i momenti più salienti della lunga serata e anche dei racconti giunti da tutta Italia alla prima edizione del concorso letterario “Sperimentare il Sud”(che ha riscosso un buon
successo) e selezionati dalla giuria presieduta da Omar Di Monopoli e composta da Modestina Cedola (Italians Bok It Better) , Silvia Guberti (direttrice de “Il Loggione letterario”), Graziano Gala e Tiziana Cazzato. I tre racconti vincitori saranno affidati all’interpretazione dell’attore Pasquale Santoro e pubblicati sulle pagine  Facebook di @dalborgoaltrove e @librarti e sul sito e la pagina Facebook de “Il Loggione letterario”.

Un programma ricco di momenti davvero eccezionali e non mancheranno, garantiscono i due curatori dell’evento, le sorprese e dei fuori programma davvero singolari.