Prodotti di Puglia: il pizzo leccese

344
Pizzi prodotti dal "Forno di via Giammatteo" (Frigole - Lecce)

Il pizzo leccese è un prodotto da forno molto apprezzato, si trova spesso sulle tavole salentine per accompagnare i pranzi o le cene, ma viene consumato anche fuori casa in sostituzione del pasto.

Il pizzo leccese è una tipologia di pane il cui impasto viene insaporito con pomodori freschi, capperi, olive nere e cipolle.

Ogni forno ha la sua ricetta, alcuni realizzano pizzi croccanti, altri invece aggiungono una maggiore quantità di olio all’impasto per renderlo più morbido, inoltre gli ingredienti possono variare per tipologia e quantità: più o meno pomodoro, più o meno cipolla, zucchine, olive nere o verdi, con o senza nocciolo e soprattutto peperoncino.

In genere infatti, nei forni è possibile scegliere tra pizzi piccanti o dolci.

Chi crede che il pizzo leccese sia semplicemente un panino condito, sbaglia.

Il procedimento di preparazione è infatti diverso rispetto al classico pane.

Il pizzo leccese non viene venduto nei bar (anche se spesso viene usato come accompagnamento per gli aperitivi), ma nei forni e ovviamente i più buoni sono quelli cotti nei forni a legna.

Anche il prezzo di questo prodotto tipico è “popolare” perché costa in media 1 euro al pezzo.