Due opere degli artisti Francesco e Raffaele Spizzico donate alla presidenza della Regione Puglia

32

BARI – Sono state donate alla presidenza della Regione Puglia due opere degli artisti baresi Francesco e Raffaele Spizzico, realizzate nei primi anni Settanta come bozzetti per il concorso per la selezione dei fregi destinati all’aula magna della Corte di Appello di Bari.

I due pannelli, acquerelli e pastelli su carta applicata su legno di faggio, sono stati svelati oggi dopo un lungo restauro. Al concorso le due opere, intitolate ‘Motto Venerdì’, arrivarono seconde e per decenni sono rimaste abbandonate nel locale di Bari vecchia che i maestri Spizzico usavano come deposito.

Alla cerimonia di consegna sono intervenuti Gianvito Spizzico, nipote di Raffaele, e il presidente della Regione, Michele Emiliano.

“Il tema raffigurato della giustizia credo dia seguito alla logica di una amministrazione di un territorio che deve essere di equità e giustizia”, ha detto Spizzico. Sono “opere straordinarie – ha detto Emiliano – che il destino ha voluto fossero a custodia della mia stanza”.