La Notte della Taranta approda a Cuba: Concerto dell’Orchestra Popolare per il 500° anniversario della nascita de L’ Avana

61

La Notte della Taranta rappresenterà la cultura popolare italiana nel 500° anniversario della nascita de L’Avana. Per la prima volta i suoni del Salento approderanno nell’isola di Cuba nell’ambito del prestigioso evento internazionale.

L’Orchestra Popolare sarà protagonista il 6 novembre con un  Concerto in Avenida Galliano, da sempre conosciuta come Avenida Italia, nel centro storico della capitale, patrimonio mondiale dell’Unesco.

Il progetto è nato dalla collaborazione tra Fondazione La Notte della Taranta, Unione dei Comuni della Grecìa salentina e AICEC Italia che da 4 anni cura Calle Italia, piattaforma di interscambio culturale ed economico tra i due Paesi.

Avenida Galliano, la via che accoglierà lo spettacolo della Taranta, sarà interamente pedonalizzata ed allestita con bandiere italiane e cubane per accogliere le migliaia di spettatori previsti. In collaborazione con la Città di Torino lungo la storica via, sarà installato “il Planetario”,  le Luci d’Artista di Carmelo Giammello.

Diretta da Daniele Durante, l’Orchestra Popolare a Cuba vedrà la partecipazione di Stefania Morciano (voce e tamburello), Salvatore Galeanda (voce e tamburello), Valerio Bruno (basso), Antonio Marra (batteria), Gianluca Longo (basso), Giuseppe Astore (violino), Leonardo Cordella (organetto) e dei ballerini Serena Pellegrino e Marco Martano.

“Il Taranta tour 2019 si chiude con un appuntamento straordinario, commenta Massimo Manera presidente della Fondazione La Notte della Taranta. Ancora una volta l’Orchestra Popolare sarà ambasciatrice ufficiale della pizzica nel mondo in uno degli eventi culturali più attesi nel panorama internazionale”.

Un legame forte quello tra la Notte della Taranta e Cuba. Indimenticabile la partecipazione dei Buena Vista Social Club nel Concertone del 2006, diretto dal maestro concertatore Ambrogio Sparagna. L’Orchestra ha ospitato sul palco di Melpignano nel 2017 il talentuoso percussionista cubano Pedrito Martinez e nel 2018 la violinista Ylian Cañizares.

Una mescolanza di suoni che porterà a L’Avana uno spettacolo travolgente e carico di ritmo.

“Sarà un’occasione per avviare i rapporti di cooperazione culturale e commerciale con Cuba, spiega Roberto Casaluci, presidente dell’Unione dei Comuni della Grecìa salentina, offrendo una finestra di visibilità ampia sul territorio nazionale cubano in un contesto molto favorevole nella storia dell’isola”.