Mino De Santis in concerto a Ruffano per la rassegna teatrale Kairòs

39

RUFFANO (Lecce) – Sarà la musica di Mino De Santis protagonista a Ruffano della rassegna teatrale Kairòs domenica 17 novembre alle 20.00, presso la Sala Teatro Renata Fonte, Lo spettacolo rientra nel progetto Viaggio nella storia per capire il presente e indirizzare il futuro, realizzato con il sostegno dalla Regione Puglia nell’ambito del Programma Straordinario 2018 in materia di cultura e spettacolo, Azione2.

Il Salento è una terra ricchissima di cultura, di tradizioni e di bellezze, ma anche di problemi e contraddizioni, soprattutto nella sua scena musicale. Se da un lato, ci sono una miriade di gruppi che tentano affannosamente di cavalcare l’onda lunga del successo della Notte della Taranta, esiste in parallelo una larga schiera di musicisti e gruppi che viceversa rifuggono i luoghi comuni, che tanto bene si sposano con la rima Sule, Mare e Jentu, per perseguire un proprio percorso di ricerca.

Il Salento ora conosciuto come la terra del mare, del sole e del vento, delle vacanze, terra di turisti,  non è sempre stato così, dietro questa bella e incantevole facciata si cela quella che un tempo è stata una terra arida, assolata, lavorata da braccia silenziose, omertose, costrette ad alzarsi all’alba e a ritornare al tramonto per un pezzo di pane.

Mino De Santis canta questo: il passato che ci appartiene, non si dimentica, e il presente che si arranca tra ipocrisie e determinazione con una melodia ammaliatrice ed una voce singolare, matura, vibrante che fa rabbrividire. E’ il Bodini della poesia, è il De André della musica, è il Caronte che traghetta -le tradizioni salentine, la vita del Salento quella sofferta e sacrificata ogni giorno- verso sponde lontane.