La Focareddha in onore di Sant’Andrea apostolo

190

Presicce-Acquarica – La tradizione non si ferma. La Focareddha di Sant’Andrea, che dà avvio ai festeggiamenti del patrono della località di Presicce, anche quest’anno si farà con una nuova e innovativa veste: tutto l’evento sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook e sul canale youtube “Focareddha de Sant’Andrea”.

Le indicazioni contro la diffusione del Coronavirus impongono distanziamento e misure preventive restringenti che avrebbero messo a rischio l’intero svolgimento dell’appuntamento se il Comitato “Focareddha de Sant’Andrea” non avesse deciso di proseguire nel proporre la tradizione, ma in forma diversa garantendo la visibilità a tutti i cittadini grazie all’uso della tecnologia: ci saranno tre telecamere e un drone che riprenderanno ogni angolo della grande pira e trasmetteranno l’accensione in diretta.

Non solo. A rendere l’esperienza ancora più coinvolgente e magica l’evento sarà arricchito da testimonianze storiche, materiali video e da uno spettacolo unico e originale: musiche di Gabriele Panico/Larssen e in scena ci sarà l’attore presiccese Antonio Monsellato.

Tutti i cittadini potranno inoltre interagire lasciando commenti con l’hashtag #direttafocareddha.

La diretta inizierà verso le 18,30 e sarà condotto da Ilaria Lia e Giovanni Fracasso.

“Memoria, tradizione e comunità. Dietro a queste tre parole si racchiude il senso di questa fantastica squadra – afferma Donato Ratano, presidente del comitato -. Ringrazio, quindi, ciascun volontario che ha contribuito alla realizzazione del fuoco, nel solco del volontariato e di appartenenza ad una comunità che, soprattutto in questo particolare periodo storico, è molto fragile e necessità di essere protetta: l’auspicio è infatti che questo grande fuoco possa contribuire a riscaldare i cuori di tutte le donne e gli uomini particolarmente provati da questa emergenza sanitaria”.

 

 

La Focareddha de Sant’Andrea è nella Rete dei Fuochi di Puglia, promossa dalla Regione Puglia, un riconoscimento importante per valorizzare ancora di più il patrimonio storico, culturale e folkloristico e che sottolinea la sua storia così radicata nel tempo e nella comunità.

La realizzazione della nuova Focareddha è stata resa possibile grazie all’impegno e all’organizzazione del comitato e dei tanti volontari sensibili all’iniziativa, dopo l’esperienza dell’anno scorso e ha il patrocinio del Comune di Presicce-Acquarica.

 

 

Sarà un imponente falò, dalla forma tronco-conica, come le tipiche torri di avvistamento diffuse su tutta la costa salentina. Alta 7,2 metri con un diametro di 9 metri, costruita solo con materiale di rimonda (soprattutto ulivo) e legni grezzi, rivestita esternamente utilizzando quasi 1000 balle di rami e fronde di ulivo.