Venerdì 4 agosto “Balletto Romantico” con Ana Sofia Scheller a Lecce

17

LECCE – La Stagione di Danza Estate 2023 del Balletto del Sud torna in scena al Chiostro dei Teatini di Lecce con una serata in forma di gran gala all’insegna dell’eleganza e della bellezza, con ospite ANA SOFIA SCHELLER, stella internazionale della danza. Venerdì 4 agosto, alle 21.30, Balletto Romantico, uno spettacolo imperdibile per gli amanti del balletto classico, che accende i riflettori sulle pagine più belle del repertorio romantico ricostruite da Fredy Franzutti, coreografo, fondatore e direttore della compagnia, nella versione originale.

L’accattivante programma si compone di coreografie che sono entrate a far parte della storia della danza e che da sempre entusiasmano per il brillio del virtuosismo, la padronanza della tecnica, la completezza dello stile: La sylphide, Giselle, Le Corsaire, Coppélia, Paquita, Les sylphides, Uccellino blu. Musiche di Fryderyck Chopin, Léo Delibes, Adolphe Adam, Jean Schneitzhöeffe

In scena i primi ballerini e i solisti del Balletto del Sud, compagnia che ha più volte dimostrato la propria particolare affinità con il repertorio romantico: danzano Matias Iaconianni, Alice Leoncini, Ovidiu Chitanu, Giulia Ricciardulli, Robert Chreach Chacon, Alexander Iacovlev, con loro il corpo di ballo della compagnia e due allievi scelti dalla Scuola di Danza del Balletto del Sud.

Ad impreziosire ulteriormente la serata, la presenza della Prima ballerina argentina Ana Sofia Scheller, principal dancer del New York City ballet e del San Francisco Ballet: una delle ballerine più note nel panorama della danza internazionale, a Lecce ospite del Balletto del Sud.

 

Fredy Franzutti, nella sua trentennale carriera ha accumulato un’importante esperienza nella ricostruzione di diversi “balletti perduti”, consolidata dalla lunga collaborazione con la compagnia di balletto del Teatro dell’Opera di Roma diretta da Carla Fracci e con il Teatro dell’Opera di Sofia.

Balletto Romantico rientra nei progetti di ricostruzione e rievocazione del repertorio che il Balletto del Sud produce con in mente l’attenzione per le ricostruzioni filologiche e si avvale del patrocinio del Museo Sigismondo Castromediano di Lecce che, grazie a un protocollo d’intesa sottoscritto nel settembre 2020, si è impegnato a sostenere le operazioni di recupero e diffusione della cultura ballettistica intraprese dal Balletto del Sud.

 

La Stagione di Danza – Estate 2023 del Balletto del Sud proseguirà con l’appuntamento di domenica 20 agosto: in scena “Enea, umano eroe”, reading-concerto che racconta la disfatta di Troia e l’esodo dei Frigi vissuti in prima persona da Enea, con l’attore Andrea Sirianni e un ensemble di arpa, flauto, violoncello e percussioni che esegue musiche originali composte dal “DAW – DuniAudiovisual Works” del Conservatorio di Musica “E.R. Duni di Matera”, diretto dal Prof. Sandro Di Stefano. Il 31 agosto la Stagione si chiude con la “La Traviata – Maria Callas, il Mito”, spettacolo che procede sottolineando le possibili affinità tra il vissuto della “Divina” (in occasione dei 100 anni dalla nascita) e quello di Violetta protagonista de “La Traviata” di Verdi.

 

Gli spettacoli si realizzano grazie al contributo del MIC – Ministero della Cultura e della Regione Puglia, Dipartimento Turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio e al sostegno del Comune di Lecce e godono del patrocinio del Museo Castromediano di Lecce e del Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce.

 

Costo dei biglietti:

posto unico intero € 20;

ridotto € 15*;

*ridotto under 25 e over 65