Lunedì 11 febbraio, al Museo Faggiano di Lecce, un testimone delle Foibe e dell’esodo istriano

35

LECCE – Dopo la memoria della Shoah del 29 gennaio la Compagnia Mura ha avuto la sensibilità di non dimenticare una delle pagine più tragiche del XX secolo ovvero le Foibe e l’esodo giuliano-dalmata con un incontro lunedì 11 febbraio dalle ore 18 al Museo Faggiano in via Ascanio Grandi a LECCE con un testimone oculare esule da Rovigno d’Istria a Lecce con la sua famiglia: il sig. FRANCESCO CONGEDO di 85 anni autore anche del libro “Istria-Le foibe e l’esodo”, Lecce 2016 che sarà intervistato dal prof. Massimo “Max” Mura che poi eseguirà con la sua chitarra la sua composizione “Ultimi-Suite I” che dedicherà alla memoria degli esuli e delle povere vittime delle Foibe che furono “ultimi ” come le vittime della Shoah.

Interverrà lo storico prof. Pati Luceri.  Verrà anche proiettato un documentario sulle Foibe e sull’esodo istriano.
Ingresso libero.