Geo Trekking in Forra Fossile “Gravina Pistone” Viaggio nel tempo sulle tracce di un antico torrente scomparso

720

CISTERNINO (Brindisi) – Domenica 20 Gennaio meeting ore 10.00.Geo Trekking in Forra Fossile “Gravina Pistone” Viaggio nel tempo sulle tracce di un antico torrente scomparso!

INFORMAZIONI GENERALI
► Location: Gravina Pistone, Murgia dei Trulli (Cisternino)
► Livello: E – escursionistico
► Durata: circa 3,5 ore; km percorsi: circa 6
► Grado: itinerario medio-impegnativo
► Anche “Fido” può partecipare: SI
► Punto di incontro: Staz. Servizio IP Cisternino, Br
► Coordinate GPS: N 40.761808, E 17.422488
► Google Maps: https://goo.gl/maps/f7cUkm8k5Fr

► Contributo: leggere attentamente tutto il testo informativo
e la sezione QUOTE DI PARTECIPAZIONE”

COSA VEDREMO:

Preparati per una originalissima visita guidata naturalistica con TREKKING ed ESPLORAZIONE di un SUGGESTIVO ed impervio Canyon… oltre 3 ore di indimenticabili EMOZIONI allo stato puro!
In compagnia di Guide Professionali AIGAE, BIOLOGI AMBIENTALI e SPELEOLOGI avrai la tua occasione per vivere una VERA domenica di AVVENTURA scoprendo una gravina quasi sconosciuta, dalla natura intatta e un fascino senza tempo: questo è il nuovo itinerario che Pugliavventura vi propone.

Si tratta di una “Forra Fossile” che si affaccia sulla maestosa piana degli Ulivi: un ripido canyon in miniatura, con massicce pareti di roccia calcarea a strapiombo e dislivelli di impatto scenografico che in alcuni tratti superano i 50 metri.

L’avventura inizia discendendo un versante scosceso per raggiungere il fondo della “Gola”; e una volta immersi in questo ambiente ti sembrerà di non trovarvi più nella Puglia che conosciamo! Il paesaggio muta bruscamente e ti ritroverai circondati da muschio, felci, funghi e alberi di alto fusto. E poi, come per magia, la gravina si aprirà su una distesa di olivi e carrubi secolari, e sotto la loro chioma faremo un break con pranzo al sacco, per poi ripercorrere controcorrente l’alveo del canyon fossile! Divertimento ed emozioni (a contatto con la natura selvaggia) ASSICURATI!

Vuoi conoscere un luogo dalle fattezze “preistoriche” che ti permetterà di ritornare a stretto contatto con le bellezze primordiali di Madre Natura? E allora…

UNISCITI AL GRUPPO, PARTECIPA ALL’EVENTO! SEGUI LA BUSSOLA DI PUGLIAVVENTURA ALLA SCOPERTA DI QUESTA BELLEZZA DIMENTICATA DAL TEMPO!

PUOI PRENDERE PARTE ALL’ESCURSIONE COMPLETA, COMPRENSIVA DI:

✔ BIOLOGI e FORESTALI esperti a tua disposizione (Guide AIGAE e LAGAP con RCT)
✔ Esclusivi itinerari di Trekking e didattiche ambientali
✔ Visita alla Forra Fossile sia in discesa che in risalita (GEO TREKKING E FOTO-TREKKING)
✔ Servizio fotografico scaricabile online
✔ Nozioni interessantissime di Zoologia, Ecologia, Botanica e Biologia
✔ Laboratorio pratico 1: elementi di sopravvivenza in ambiente impervio
✔ Laboratorio pratico 2: lezione di nodi
✔ Noleggio caschetti di protezione omologati CE

CON UN CONTRIBUTO DI 15 EURO A PARTECIPANTE.

NB: in caso di gruppi con più di 3 partecipanti sarete contattati via mail perchè previsto il conferimento anticipato delle quote di partecipazione con bonifico.

PRENOTA ORA ONLINE

accedi qui: http://bit.ly/prenota-facile

POSTI LIMITATI E SELEZIONATI. RISERVALI SUBITO!

DESCRIZIONE ATTIVITÀ, EQUIPAGGIAMENTO E CONSIGLI
• Tipologia: Trekking esplorativo – Durata: circa 3,5 ore; percorrenza di una forra fossile (altitudine media 300 metri s.l.m.) situata tra due complessi collinari.
• Dopo le procedure di iscrizione all’attività, il raduno del gruppo completo, il pagamento e il briefing informativo (di solito 20 min.) ci cpostiamo con auto su punto di escursione (5 min) e procediamo.
• Lunghezza percorso: circa 6 km, tra andata e ritorno. L’approccio alla valle avverrà addentrandosi in un’area boschiva per poi discendere sul fondo della forra percorrendo un sentiero con folta vegetazione arbustiva; una volta sul fondo si percorre in discesa il letto dell’antico torrente caratterizzato da piccoli sbalzi rocciosi (paragonabili a piccole cascate in secca). Sul terreno vi sono massi affioranti, rami e tronchi d’albero, per cui è necessaria una progressione lenta e attenta. Al termine del percorso si giunge in una distesa di ulivi (pausa ristoratrice) per poi ripercorrere in senso contrario (e in salita) il fondo.
• Dislivello: circa 180 metri (in positivo) – circa 160 metri (in negativo)
• Livello attività: Escursionistico, impegno Medio. E’ richiesta una buona preparazione agli ambienti impervi.
• OBBLIGATORIE LE SCARPE DA TREKKING O SCARPE DA GINNASTICA ROBUSTE. Non sono ammesse scarpe di altra tipologia. Indossare indumenti sportivi. Consigliato: k-way, zainetto con acqua (almeno mezzo litro a testa) e spuntini energetici o mini pranzo a sacco (esempio: snack, frutta secca, ecc), berretto con visiera, macchina fotografica.
• Si consiglia l’attività ad escursionisti con condizioni psico-fisiche adatte all’evento (autovalutazione necessaria)
• Durante l’escursione non vi sono servizi igienici lungo il percorso.
• Tutta l’escursione si svolgerà in sicurezza, sotto la supervisione di Guide AIGAE/LAGAP