“Metamorfosi”, lo spettacolo con Enrico Lo Verso e la Plants Orchestra andrà in scena in prima assoluta al Teatro Impero di Trani

864

TRANI (Bt) – Lo spettacolo “Metamorfosi” prodotto dalla Ergo Sum, per la regia di Alessandra Pizzi, torna in grande stile sui palchi dei teatri italiani e sceglie la musica come compagnia di viaggio.

Lo spettacolo sarà in scena in prima assoluta con la Plants Play orchestra l’11 gennaio 2019, sul palco del Teatro Impero di Trani nell’ambito della rassegna Teatrale “Metti un libro a Teatro”. Accompagnerà l’orchestra vegetale, al pianoforte, Liliana Iurilli.

Con un organico straordinario che porta in scena la prima (e unica al mondo) orchestra vegetale.

Si chiama Plants Play il progetto musicale orchestrato da Edoardo Taori, inventore (assieme a Federica Zizzari) di una geniale applicazione, ancora poco nota: un dispositivo che permette di ascoltare e personalizzare la musica generata dall’ “orchestra vegetale” riproducibile dal vivo.

Un progetto unico che lascia stupiti per i suoi straordinari risultati, e che ben si presta a “raccontare” le suggestioni di uno spettacolo dedicato ai miti per eccellenza.

“Un’ idea di spettacolo nata dal desiderio di coniugare al racconto altre forme artistiche ed espressive, per tessere una narrazione multidisciplinare di un viaggio fantastico, in uno dei più interessanti capolavori della letteratura – spiega la regista Alessandra Pizzi e continua – non credo che ci sia nulla di più straordinario e di incredibile di un concerto di piante. Non solo per la portata rivoluzionaria dell’idea, ma per il concetto intrinseco di cui questa “orchestra” è portatrice: un’armonia con la natura e la possibilità di indagarsi sui suoi grandi misteri, che è poi il significato delle Metamorfosi”.

L’affiancamento musicale con una vera orchestra di piante avviene tramite una scoperta garantita da due sensori posizionati sulle foglie: essi convertono le variazioni elettriche delle piante in note musicali, che vengono inviate in tempo reale tramite bluetooth all’applicazione dedicata per smartphone iOS/Android.
Come se non bastasse è possibile scegliere facilmente quali strumenti, scale musicali ed effetti audio mettere a disposizione della pianta o albero per generare musica e la funzione “plant activity” permette di monitorare in tempo reale i bioritmi della pianta e capire quando è influenzata dai comportamenti.

“Ascoltando profondamente la melodia, l’ascoltatore può immergersi in una dimensione emozionale di straordinario impatto e coinvolgimento che può essere di grande ispirazione” – spiega l’ideatore di questa grande novità, Edoardo Taori, CEO & Founder che ha viaggiato per molti anni nel mondo alla ricerca di alberi e piante straordinarie per convertire le loro variazioni elettriche in musica con lo scopo di sensibilizzare l’essere umano al rispetto della Natura, ed ora questa straordinaria scoperta si trasforma in arte che alimenta il genio artistico della produttrice che ha gradito regalare al pubblico l’emozione di ascoltare “musica nuova”, quella del Creato che in questo viaggio nel “cambiamento” sarà colonna sonora per l’interpretazione del grande attore palermitano.

Èdunque la metamorfosi delle piante che si fanno strumenti musicali, che scandisce i ritmi di una narrazione affidata ad Enrico Lo Verso, che accompagnerà il pubblico in un viaggio tra miti e leggende, attraverserà l’Olimpo svelerà vizi e virtù degli dei. Come un moderno Ovidio, traccerà la narrazione e rievocherà storie divenute parte dell’immaginario collettivo: l’amore di Apollo e Dafne, il viaggio impervio di Dedalo ed Icaro, la bellezza incontenibile di Narciso.

Le traduzioni dei testi, esclusive per lo spettacolo, sono di Nicola Pice.
Tutto all’interno di un allestimento che tenta di rendere il mito popolare, avvicinandolo quanto più possibile alla sua primaria funzione, ciò quella di “spiegare” agli uomini le verità imponderabili.

Sul palco è quindi rievocata l’atmosfera delle feste di piazza, dove tra luminarie e decori si animano i miti, in uno spazio “ludico” come quello del palcoscenico, reso ancora più suggestivo dalle coreografie di danza (aerea e a corpo libero) di Marilena Martina.

Info e prenotazioni TEATRO IMPERO TRANI
Indirizzo: Via M. Pagano, 192, 76125 Trani BT
Telefono: 0883 583444