Pagliacci: giovedì la grande opera in Piazza Duomo a Cerignola

575

CERIGNOLA (Foggia) – Dopo la“Tosca” e “L’amico Fritz”, arriva un’altra grande opera lirica in Piazza Duomo, a Cerignola:“Pagliacci”, di Ruggero Leoncavallo, nel centenario della scomparsa del noto compositore.

Sul sagrato del meraviglioso Duomo Tonti, giovedì 5 settembre, alle ore 21, la recita di questa opera manifesto del verismo, preceduta dalla consegna del “Premio Pietro Mascagni – Amici della Città di Cerignola” e condotta dal presentatore e attore Savino Zaba, cerignolano doc e volto noto della tv nazionale.

In scena eccellenze del territorio con i musicisti professionisti dell’Orchestra e del coro lirico “Pietro Mascagni”, guidati dal noto e apprezzato direttore d’orchestra Pasquale Menchise. La regia è affidata aGianpiero Francese, i costumi a Franco Dambra mentre il progetto multimediale dell’allestimento è curato da Gennaro Tritto.

La messa in scena di “Pagliacci” è ad ingresso gratuito, grazie al Comune di Cerignola, capofila del progetto regionale L’Arte in Scena è Opera Divina e all’Assessorato alla Cultura, Teatro e Pubblica Istruzione guidato da Debora Di Nauta.

Nel cast i cantanti: Hector Lopez Mendoza nel ruolo di Canio, la cantante lirica e pianista Paola Grandicelli, nei panni di Nedda, Antonio Stragapede nelle vesti di Tonio e poi Stefano Sorrentino,Song Myunghoon, Emanuele Di Pompeo e Salvatore Vitiello.

Il progetto è volto a portare la cultura dell’opera lirica in piazza, valorizzando le risorse territoriali migliori, al servizio dell’arte e della musica. La produzione degli eventi coinvolge professionalità di grande spessore qualitativo e nuovi volti, quelli dei cantanti lirici selezionati con delle pubbliche audizioni.

La direzione artistica è di Mara Monopoli, la parte organizzativa è curata dalla società Tempus diAntonio Piacentino e Marcello Colopi.