Concorso fotografico: Salento, paesaggi di pietre e di ulivi

850

SALENTO – Il tema del paesaggio in questi ultimi decenni è sempre più al centro del dibattito nazionale e locale in ragione delle numerose questioni che stanno segnando questo periodo storico (antropizzazione diffusa, cementificazione incontrollata, infrastrutturazioni invasive, fitopatie, inquinamenti, desertificazione, ecc.) e che hanno sollecitato numerosi organismi scientifici e diversi soggetti sociali a sollecitare e a proporre agli organi legislativi di adottare strumenti più rigorosi per salvaguardarne le specificità e per indirizzare i nuovi interventi.

In tale contesto la Puglia si è dotata del Piano Paesaggistico Territoriale Regionale che consente ai diversi attori del territorio di operare secondo linee ed obiettivi innovativi e sostenibili; purtuttavia, perché ciò sia possibile, risulta necessario innescare processi rigorosi e tempestivi per evitare che gli obiettivi individuati dal Piano rimangano solo buone intenzioni e non si traducono in azioni concrete.

Nel frattempo il paesaggio salentino ha registrato l’incalzare di alcune criticità che hanno stravolto in ma-niera rilevante ed irreversibile le già esigue risorse naturali e culturali e che, nel disastro del disseccamento degli ulivi, ha registrato la sua dimensione più drammatica. Altrettando critica va considerata la situazione causata dal depauperamento delle opere realizzate con l’utilizzo della pietra a secco che, oltre ad essere testimonianza di una secolare attività di trasformazione e caratterizzazione paesaggistica del territorio, risulta una “infrastruttura” prioritaria per la salvaguardia degli habitat e degli equilibri idrogeologici.

Nell’ambito di questo scenario e per quanto nel corso degli ultimi anni sia stato già documentato attraverso numerosi reportage, può risultare ancora opportuno rilevare, attraverso una mirata documentazione fotografica, aspetti e situazioni specifiche che possano consentirci di comprendere le situazioni in atto, di far crescere le sensibilità, ma anche per supportare proposte ed iniziative tese alla tutela, al risanamento e alla riqualificazione culturale ed agro-ecologica del territorio.

A tal fine la Sezione Sud Salento di Italia Nostra, nell’ambito della 21° edizione di “IDENTITA’ Salentina – FESTIVAL PER LA CULTURA DEL TERRITORIO“ che si svolgerà dal 21 al 30 novembre 2019, ha indetto il Concorso fotografico a premi denominato “Salento: paesaggi di pietre e di ulivi” che si svolgerà secondo il Regolamento che si può scaricare dal sito: https//italianostrasudsalento.wordpres.com, dal sito di Italia Nostra, alla pagina Sezione Sud Salento, inviando una e-mail a: sudsalento@italianostra.org. La scadenza per l’invio delle foto e delle schede di partecipazione è fissato per il 15 di novembre 2019.