Terminato il rovente weekend di “Borgo infuocato” a Cisternino

555

CISTERNINO (Brindisi) – Volge al termine il rovente weekend di “Borgo infuocato”, evento patrocinato dal comune di Cisternino e organizzato dall’associazione Smile con la direzione artistica di Manuel Manfuso.

Come ogni anno si conferma la copiosa affluenza di visitatori che come un fiume ha accerchiato le fiamme, anziché spegnerle, per godersi lo spettacolo.
L’evento era inserito nell’ambito della conferenza internazionale dei borghi del
Mediterraneo in cui è stata sottolineata l’importanza storico culturale dei piccoli
borghi che rappresentano un patrimonio per l’umanità e che va condiviso, come ha
dichiarato a tal proposito l’assessore al turismo Mario Saponaro
“l’amministrazione comunale di Cisternino che rappresento è molto orgogliosa del
risultato di questa conferenza così come di ogni singola iniziativa inserita
nell’ambito della conferenza ivi compreso il borgo infuocato”.
Ha aggiunto inoltre che “questo evento è la dimostrazione che si può far bene
con la collaborazione di tutti: grazie a questi artisti di strada molto bravi e
magistralmente diretti da Manuel Manfuso con la sua associazione Smile che ha
organizzato l’evento, siamo riusciti a portare un momento di gioia e di piacere che ha permesso di apprezzare l’intero Borgo di Cisternino”.

Gli artisti selezionati hanno ricevuto, infatti, grandi applausi ed apprezzamenti da parte del pubblico sia di grandi che di piccini.
Degno di nota anche il mercatino dell’handmade che vanta sempre un certo interesse per
l’indiscutibile fascino che suscita l’artigianato nei piccoli borghi. Ma non solo l’artigianato, curiosità e gradimento è stato rivolto verso l’area food che come si sa, ad una certa ora diventa una necessità.

“Borgo infuocato”, un evento unico nel suo genere, fatto di persone che, mosse
dalla passione per il proprio lavoro, hanno regalato ai propri visitatori uno
spettacolo magico e suggestivo: sempre impegnato ed attento ai minimi particolari, il direttore artistico Manuel Manfuso, si dice orgoglioso della riuscita dell’evento che, come ogni anno,
ha portato grandi soddisfazioni e solide certezze nella sinergia che ormai si è
creata tra tutti i protagonisti dell’evento.
Per tutti questi motivi, ma anche perché richiesto a gran voce, l’associazione
Smile sta giá lavorando per riproporre “Cisternino Music Fest”, evento che lo scorso anno è stato realizzato solo in parte a causa del maltempo.