Domenica 27 ottobre ultima giornata festival Conversazioni sul futuro a Lecce

715

LECCE – Domenica 27 ottobre si conclude a Lecce il festival “Conversazioni sul futuro”, organizzato dall’associazione Diffondiamo idee di valore, con il coordinamento artistico di Gabriella Morelli, in collaborazione con numerose realtà pugliesi e nazionali.

Alle 12 alle Officine Cantelmo il direttore dell’Espresso Marco Damilano, il fotografo Alessio Romenzi e la photoeditor di iO Donna Renata Ferri presenteranno “Porti ciascuno la sua colpa. Cronache dalle guerre dei nostri tempi” di Francesca Mannocchi (Laterza). Alle 16 nel Teatrino del Convitto Palmieri l’incontro “Più diritti. Più libertà. Per tutti” con Filomena Gallo (segretario dell’Associazione Luca Coscioni), Valeria Imbrogno (attivista, compagna dj Fabo), Donato De Giorgi (presidente Ordine dei medici della provincia di Lecce) e la giornalista Marianna Aprile. Alle 17:30 al Teatrino del Convitto Palmieri gli inviati di Repubblica Carlo Bonini e Giuliano Foschini con la lezione “Sul giornalismo d’inchiesta”. Alle 18 alle Officine Cantelmo, “Women on the ground” con le giornaliste Hwaida Saad (libanese), Shayda Hessami (iraniana) e Maha Hassan (curdo-siriana). Al Convitto Palmieri, alle 19, la scrittrice leccese Simona Toma presenterà in anteprima il suo nuovo libro “Trallallà”,  appena uscito per Giunti, dialogando con la giornalista Alessandra Lupo. Il festival si concluderà  alle Officine Cantelmo dalle 20 con “La divulgazione scientifica oggi” con Paolo Magliocco (autore SuperQuark), Ruggero Rollini, Edwige Pezzulli, David Puente e dalle 21:30 con una “puntata speciale” di TecheTecheTè con gli autori Massimiliano Canè, Achille Corea, Emilio Levi e Bruno Mastroianni.

La quarta giornata prenderà il via alle 10 con la visita guidata nel Parco Archeologico di Rudiae che si concluderà con il concerto del progetto “La cantiga de la serena” (ingresso 5 euro – info@parcoarcheologicorudiae.it), e proseguirà con la presentazione dei libri “La legge del mare” di Annalisa Camilli (ore 10:15 – Libreria Palmieri), “Potere alle parole. Perché usarle meglio di Vera Gheno (ore 10:30 – Ergot), “RadioGol: trentacinque anni di calcio minuto per minuto” di Riccardo Cucchi (ore 10:30 – Liberrima), “L’atlante geopolitico dell’acqua” con Emanuele Bompan, Marirosa Iannelli, Federica Fragapane, Riccardo Pravettoni, Mauro Buonocore (ore 10:30 – Officine Cantelmo). Nel pomeriggio alle Officine Cantelmo una lunga sessione dedicata agli esteri con “1989/2019: L’Europa prima e dopo il muro” con Marina Lalovic, Daniele De Luca e Ubaldo Villani Lubelli (15:30), “Il Trono di sabbia. Stato, nazioni e potere in medio oriente” a cura della rivista Pandora (17) e “Women on the ground” (18). La giornata finale ospiterà anche le presentazioni “Nella setta” di Flavia Piccinni e Carmine Gazzanni (ore 17:30 – Libreria Palmieri), “Nati alle 3e32. L’Aquila, cronache del dopo terremoto” con Mattia Lolli e Daniele Poccia del Comitato 3e32 (ore 18 – Crocevia), “Zen e funambolismo” di Andrea Loreni con Alessandra Beccarisi (ore 18:30 – Fondo Verri), “Piazza Fontana. Dove cominciò l’ultima guerra italiana” di Gianni Barbacetto con Valentina Murrieri (ore 20 – Fondo Verri). Dalle 18 il Convitto Palmieri (primo piano), nell’ambito della mostra “What were you wearing – Com’eri vestita?”, in collaborazione con la Casa delle donne di Lecce, ospiterà la proiezione del film “Ma l’amore c’entra?” di Elisabetta Lodoli. Nella sede del Dajs / Città del gusto – Gambero Rosso, “Conversazioni sul food. Alimentare buoni propositi”, si chiude alle 18:30 con l’incontro, moderato da Barbara Politi, Made in Puglia “social” food con Domingo Iudice di Pescaria), Michele De Sanctis di MoreView e Andrea Carlucci del Quanto Basta. Alle Ergot dalle 18 la fumettista Giulia Argnani con la sua graphic novel “Janis Joplin. Piece of my heart”. Alle 19:30 l’attore Ippolito Chiarello proporrà lo spettacolo “Club 27” con un “drawing board” a cura degli illustratori di Lamantice_mag. Dalle 21, infine, anteprima del SeeYouSound – International Music Film Festival (che ritorna a Lecce dal 6 all’8 novembre        per la tappa del See-yousound on the road – diretto da Sara Valentino) con la proiezione del documentario “If I think of Germany at night” di Romuald Karmakar, sugli sviluppi della musica elettronica in Germania. Alle 20 al Cinelab Giuseppe Bertolucci con “Dolcissime” di Francesco Ghiaccio si chiude la sezione cinema, realizzata con Apulia Film Commission e finanziata dalla Regione Puglia. Dopo la proiezione incontro – moderato da Flavia Piccinni – con le protagoniste Giulia Barbuto, Alice Manfredi, Giulia Fiorellino. Per l’Officina dei bambini e delle bambine, sezione dedicata ai temi education a cura di Boboto con il coordinamento di Iliana Morelli, laboratori nelle sale del Convento dei Teatini, in collaborazione con Fermenti Lattici e Storie Cucite a mano (progetto selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile), con con la premiazione della “Ludoteca del Registro .it” (10) e la presentazione de “Il segreto di Mago Bubù” di Antonio Iovane con le illustrazioni di Ellekappa (10:15) e quattro sessioni a cura di CoderDojoLecce nella biblioteca di comunità L’Acchialibri.

Conversazioni sul futuro è ideato e organizzato dall’associazione Diffondiamo idee di valore, con il coordinamento artistico di Gabriella Morelli e organizzativo di Annalisa Gaudino, Valentina Attanasio e Pierpaolo Lala, il design della comunicazione di PazLab e la produzione di Coolclub, in collaborazione con Amnesty International, Boboto, Officine Cantelmo, Zemove con il patrocinio di di Regione Puglia, Provincia e Comune di Lecce, Università del Salento, Ordine dei giornalisti della Puglia, con i partner Apulia Film Commission, Cmcc, Polo BiblioMuseale di Lecce, Distretto Produttivo Puglia Creativa, Holm! Editoria e disegno, All’Ombra del Barocco e Libreria Liberrima, Registro .it, Spinelli Caffè, Acqua Orsini e Vestas Travel, il supporto di tante realtà leccesi, pugliesi e nazionali e la preziosa presenza di tanti volontari e volontarie. Media Partner Rai Radio3, Left e RadioWau.