Posia Book Project, venerdì d’Autore, 7 agosto “Wendy” della filosofa napoletana Anna Correale e le illustrazioni dell’artista parigino Patrick Depin

186

SAN FOCA (Lecce) – Un piccolo libro illustrato con un racconto delicato che avvolge il lettore e originali illustrazioni d’artista sono i protagonisti del sesto Venerdì d’Autore del Posia Book Project, il progetto culturale ideato dal Posia di San Foca per promuovere esperienze interessanti, all’insegna della letteratura, dell’arte, della musica, della fotografia, del benessere e del gusto.

Il prossimo 7 agosto alle 19, nell’originale open space e Cocktail bar The Green, l’autrice Anna Correale presenterà “Wendy” (Pietre Vive Editore, 2017), un libro in prosa poetica e dialogherà con Fabiana Corrente, fondatrice dell’Associazione Culturale “Dragare” in Valle d’Itria, mentre saranno esposti i bozzetti originali delle illustrazioni realizzati dall’artista francese Patrick Depin a corredo del libro. Anna e Patrick sono amici e hanno in comune l’amore per la filosofia e per la Puglia. Lei, di origine napoletana, filosofa e autrice di numerosi saggi, racconti, testi e traduzioni, vive tra Napoli, la campagna pugliese e Parigi. Lui, diplomatosi alla Scuola Nazionale Superiore di Belle Arti di Parigi con una laurea in filosofia, vive e lavora tra Parigi, Venezia e Ceglie Messapica: dal 1989 espone regolarmente alla galleria Maeght di Parigi e dal 1998 co-dirige con Isabelle Maeght la collezione di poesia Duos della Casa Editrice Maeght. Wendy è in parte autobiografico, nasce nel periodo in cui Anna fu davvero ospite nella casa parigina dell’amico ad affrontare la malattia. La trama narrativa è frammentata, vicina all’aforisma. Tutto ruota intorno a una donna, una cagnetta, una casa. Bastano pochi elementi per creare un mondo, che però è in costante e problematico confronto con l’esterno, Parigi, la città che la ospita, per mezzo di un corpo reso estraneo dalla malattia, a cui si oppone la storia di un’amicizia. La prosa di Anna porta in un’intimità stupita ma confortante, fino a sfiorare, con la sua delicatezza, le corde della poesia. La scrittura è lieve, quasi evita il dolore, è come incantata davanti all’unica possibilità che sembra essere quella del presente. Il tono è trasognato, la protagonista si aggira per Parigi, rivolgendosi a un cagnolino la cui esistenza si confonde con l’invenzione. È proprio in questo centro di solitudine, scavato dalla malattia, che viene raggiunta, come oggetto privilegiato, la vita animale. A ciascuna pagina è dedicato l’incontro che la protagonista fa con le vite animali che, in una città immensa e cementificata come Parigi, le danno un senso di adesione alla vita. La vita diventa nuda, ritrova un’intimità perduta, alle soglie del simbolico, prossima all’indicibile. La vista degli animali incontrati in città produce una gioia strana, infantile, arcaica e permette alla donna di ritrovare forze sconosciute. Patrick disegna una collezione moda a stampa animalier, dà forma a dei capi di abbigliamento, attraverso le pagine di antiche enciclopedie di animali.

Alle 21.30 ci sarà la Cena d’autore con ricette napoletane e parigine ispirate ai protagonisti della serata: ogni venerdì nel mese di agosto, dopo le presentazioni, chi desidera potrà fermarsi a cena per provare il goloso menu degustazione Posia Book Project (costo 35 euro 3 portate e 40 euro 4 portate) presso Aura Restaurant.

Info: lungomare Matteotti, 157 – San Foca (Le) tel. 0832.881300, posia.it

Anna Correale: insegnante di filosofia, a oggi ha pubblicato: L’écriture du silence (ANRT, 2002); Dove noi siamo (Dante & Descartes, 2007); Perché io non spero più di ritornare (Palomar, 2011); la traduzione di L’été 80 di Marguerite Duras (Filema, 1994) e il testo che accompagna i dipinti di Massimo Latte dal titolo Supplément d’amour (La Barque, 2013). Nel 2017 pubblica Wendy, prose poetiche illustrate da Patrick Depin, ed. Pietre Vive. Ha scritto inoltre per riviste di filosofia e per la rivista ADA, oltre a testi ancora inediti tra cui una sorta di dialogo con l’opera di Marina Cvetaeva e una raccolta di racconti nati da un’esperienza di insegnamento in un liceo serale nella periferia di Napoli.

Posia Luxury Retreat & Spa: bike e boutique hotel fronte mare, con 23 camere, tre piscine, My SPA con trattamenti ayurvedici, area fitness e ciclo officina con noleggio bici. Cucina mediterranea nel ristorante Aura e ampia drink list nei due cocktail bar, The Street sul lungomare e The Green nella hall.