Wild Harbour, singolo d’esordio del trio salentino Puka Shell’s Bling

169

Distribuito su tutte le piattaforme digitali da Artist First, giovedì 21 gennaio esce “Wild Harbour”, singolo d’esordio del progetto salentino Puka Shell’s Bling. Il brano, scritto e arrangiato dal trio formato da Aurora De Gregorio (voce), Anoir Ben Hadj Amara (basso) ed Emanuele Naima (chitarra) e prodotto da Antonio Dema De Marianis per Cascina Dema Studio, nasce durante una jam session, in un clima di forte confusione e incertezze che rispecchia il periodo attuale. “Abbiamo sempre paura, tendiamo a scaricarla dando colpe a chi ci circonda, ma in fondo vorremmo solo lasciarci andare e viverci l’amore a pieno e condividerlo. Abbiamo tutti bisogno d’amore, funziona così”, sottolinea Aurora De Gregorio. Il titolo “Wild Harbour” è una dedica a Porto Selvaggio, luogo magico del Salento che caratterizza l’infanzia dei Puka Shell’s Bling. Nell’immaginario musicale dei tre musicisti, infatti, è un costante luogo d’incontro suggestivo: chitarre acustiche, mare, bosco e natura selvaggia, tramonti pieni, colori forti, acqua ghiacciata e forti profumi mediterranei. La copertina del singolo è curata da Will Rochira. Il videoclip ufficiale, ideato e montato da Euphobia.ofn, progetto di Emanuele Gatto e Deborah Zaccaria, sarà pubblicato giovedì 28 gennaio su YouTube.

Puka Shell’s Bling è un progetto musicale “pop r&b” nato a Lecce nel 2018. Il trio parte dall’amicizia di Emanuele e Anoir, compagni di infanzia, e si consolida con l’incontro con Aurora nel 2017. I percorsi individuali, seppur con tanti ostacoli, si uniscono, dando vita a una “multicromia” del gruppo. Le influenze dei tre musicisti sono multiformi: si va dal funk all’r&b al raggae, dal neo-soul al pop, dal rock all’hip hop, dall’ambient alla musica classica. Numerosi sono gli incontri individuali con tanti artisti della scena musicale italiana, europea e qualche connessione con gli Stati Uniti. La scelta di scrivere in inglese è dovuta sia al background musicale sia a un senso di appartenenza al mondo intero, senza confini né barriere: “One nation under a groove”.