FCI Puglia: a San Pietro Vernotico una memorabile edizione della Varano Bike Race di mountain bike cross country

71

SAN PIETRO VERNOTICO (Brindisi) – “Il bosco se lo ami quanto il tuo sport, lo rispetti”! È stato questo il leit-motiv del grande successo riscosso a San Pietro Vernotico, nella cornice del bosco di Cerano, per l’evento organizzato dalla Mtb San Pietro-Salis Bike, con 385 partecipanti da tutta la Puglia e dalle altre regioni d’Italia, a dare ritmo allo svolgimento in sicurezza della Varano Bike Race di mountain bike cross country.

Con l’assenza del pubblico per le attuali normative anti Covid-19, l’evento è stato comunque seguito attraverso la diretta video curata da Yety Sport che, con 3 droni, 3 action cam e una regia video, ha ripreso tutto il bello di una gara di mountain bike organizzata all’interno del bosco di Cerano (Tramazzone), nella proprietà dell’azienda agricola Marilù di Mariangela Rubino, che ha sempre dimostrato grande attenzione verso questo sport non invasivo e verso i ragazzi che lo praticano.

Allo scopo di garantire maggiore sicurezza e distanziamento tra gli atleti, le partenze sono state scaglionate per categoria e a mettersi in evidenza sono stati i vincitori di categoria Nicolò Corte (Scott – Libarna) tra gli esordienti uomini primo anno, Luca Bardi (Mtb San Pietro Salis Bike) tra gli esordienti uomini secondo anno, Angelica Brucoli (Avis Bike Ruvo) tra le esordienti donne secondo anno, Samuele Cannizzaro (Asd Nonsolobike) tra gli allievi primo anno, Federico Bartolini (Team Siena Bike) tra gli allievi secondo anno, Claudia Massaccesi (Bici Adventure Team) tra le allieve donne primo anno, Barbara Modesti (Bici Adventure Team) tra le allieve donne secondo anno, Ivan Carrer (Team Eurobike) tra gli juniores uomini, Ilaria Scarpa (Ludobike Racing Team) tra le juniores donne, Simone Tarantini (Ciclisport 2000) tra gli under 23, Antonio Russo (Scuola di Ciclismo Tugliese-Salentino) tra gli élite, Alessio Zollino (Iron Bike Nardò) tra i master junior, Cristian Roberti (Eracle Mtb) tra gli élite sport, Antonio Delucia (NRG Bike) tra i master 1, Graziano Notarangelo (NRG Bike) tra i master 2, Ermanno Laneve (New Cycling Team) tra i master 3, Alessandro Fittipaldi (Team Fuorisoglia) tra i master 4, Raffaele Brescia (Chialà Cycling Team Locorotondo) tra i master 5, Biagio Palmisano (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano) tra i master 6, Francesco De Carolis (Ciclo Club Fasano) tra i master 7, Giuseppe Lisi (Eracle Mtb) tra i master 8, Rossella Merendino (Ciclisport 2000 Team) tra le élite master donna, Samantha De Pascali (Team Cyclobike) tra le master donna 1 e Maria Concetta Ripa (Bike Team Cutrofiano) tra le master donna 2.

Non sono mancati i commenti positivi all’organizzazione capitanata da Giulio Carbone presidente della Mtb San Pietro Salis Bike: “Non amo tanto i percorsi banali che certe volte mi ritrovo in alcune gare dove portiamo i nostri atleti a gareggiare. Abbiamo dato i pacchi gara a tutti i partecipanti e premiato i ragazzi fino al quinto classificato. Un’organizzazione di questa portata, a livello nazionale, non si era mai vista a Cerano e a San Pietro Vernotico”.