Torna a esibirsi dal vivo la Chorus Jazz Studio Orchestra diretta dal M° Paolo Lepore con un imperdibile appuntamento

141

BARI – Ci siamo! Finalmente la musica dal vivo ricomincia e torna la Chorus Jazz Studio Orchestra diretta dal M° Paolo Lepore con un imperdibile appuntamento.

Il prossimo 6 giugno presso la Chiesa di San Ferdinando (in via Sparano) di Bari, avrà luogo il concerto “Le ultime 7 parole di Cristo sulla Croce”. Musica di Paolo Lepore e Francesco Scagliola, con le voci recitanti di PAMELA VILLORESI e DON MARIO PERSANO; MezzoSoprano: Tiziana Portoghese; Sax Soprano: Roberto Ottaviano; Trombone: Michele Lomuto; Fisarmonica: Francesco Palazzo; Chitarra: Pino Mazzarano; Basso: Nico Catacchio; Percussioni: Vincenzo Mazzone; Elettronica: Francesco Scagliola. Consulenza artistica di Leo Lestingi. Direttore: Paolo Lepore. Inizio ore 19.30.

Previsto il distanziamento e i presidi anti contagio per le misure anti Covid. Il concerto, promosso dalla Regione Puglia, dal Teatro Pubblico Pugliese e da Custodiamo la Cultura in Puglia sarà inoltre ripreso e differito in streaming.

Nel 1786 Franz Joseph Haydn riceve da un canonico di Cadice, nella Spagna meridionale, la richiesta di comporre una musica da eseguirsi durante le cerimonie del Venerdì Santo. Nasce la Musica instrumentale sopra le 7 ultime parole del nostro Redentore in croce ovvero Sette Sonate con una introduzione ed alla fine un Terremoto, che reca la sigla Hob/XX1A nel suo catalogo.

L’opera si compone dunque di una Introduzione (Maestoso e adagio), sette sonate (Pater, dimitte illis, quia nesciunt quid faciunt; Hodie mecum eris in Paradiso; Mulier, ecce filius tuus; Deus meus, Deus meus, utquid dereliquisti me?; Sitio; Consummatum est e In manus tuas, Domine commendo spiritum meum. A concludere un Presto che descrive il terremoto che sconvolse il Calvario.