La Puglia sul podio nella E-Regata al Salone Nautico di Venezia

89

È tornato a casa l’equipaggio e gli armatori del gozzo che per la Puglia e in particolar modo per il Comune di Monopoli ha partecipato alla prima edizione della E-Regatta, la manifestazione di tre giorni che ha puntato a promuovere la navigazione elettrica, nell’ambito del Salone Nautico di Venezia.

L’imbarcazione pugliese si aggiudica il terzo posto assoluto nella sfida in Laguna a cui hanno aderito 21 barche con equipaggi provenienti da tutta Italia e dai cantieri tedeschi, inglese e sloveni.

Grande soddisfazione è espressa da AS Labruna, la società monopolitana che ha dotato l’antica imbarcazione da pesca tipicamente pugliese, di un motore elettrico fuoribordo da 4 kW.

Quel terzo posto assoluto dimostra il grado di maturità del comparto innovativo e di ricerca che in Puglia sta compiendo sempre più passi da gigante – ha detto Massimo Labruna, amministratore della società omonima – e sia la sfilata in San Marco e Canal Grande, con partenza e ritorno dalla darsena Arsenale, sia le prove intermedie (manovrabilità a ritmo di musica e  velocità) consacrano il gozzo monopolitano come protagonista di una tra le migliori performance delle imbarcazioni elettriche nell’edizione di quest’anno.

L’idea di Kevin Desmond, giornalista, scrittore e guru della navigazione ad emissioni zero, ha vinto la sua sfida e lancia così l’idea di un laboratorio per la nautica elettrica proprio partendo da Venezia.

Una sfida che come territorio affacciato sul mare per ben oltre 800 chilometri dovremmo cogliere – sottolinea Massimo Labruna, responsabile della sezione blu economy di Confindustria Bari – partendo ad esempio dalla creazione di e-porti: attracchi dedicati appunto alle imbarcazioni a batteria, ibride o solari. Il porto turistico di Monopoli potrebbe essere avamposto di tale esperienza nell’Adriatico meridionale.

Il gozzo elettrico salito sul Podio del Salone Nautico di Venezia, è prodotto dal cantiere Lafronza di Monopoli aveva come timoniere e prodiere i due fratelli Nicolas e Vincenzo Lafronza. All’impresa ha collaborato anche l’Associazione Sole Nascente che ogni anno a Monopoli organizza la manifestazione “Gozzovigliando”.