“Enoch Arden” il melologo capolavoro di Richard Strauss, venerdì 18 giugno al Teatro van Westerhout di Mola di Bari

120

MOLA DI BARI – Per le Stagioni dell’Agìmus, venerdì 18 giugno (ore 21), nel Teatro van Westerhout di Mola di Bari, l’attore Maurizio Pellegrini, accompagnato al pianoforte da Piero Rotolo, è voce recitante in «Enoch Arden», il melologo che Richard Strauss terminò di musicare il 26 febbraio del 1897 con un piede già dentro il Novecento. Il compositore tedesco partì dall’omonimo poemetto del poeta inglese Alfred Tennyson, che qualche anno più tardi, nel 1911, ispirò un film a uno dei padri del cinema americano, David Wark Griffith. Ripensato anche in tempi più recenti per il grande schermo con il film «Cast Away» interpretato dal premio Oscar Tom Hanks, il melologo «Enoch Arden» racconta le vicende di Philipp Ray e, per l’appunto, di Enoch Arden, protagonista di una storia commovente e dolcissima: una storia di mare e d’amore dentro un viaggio reale e simbolico sull’onda della poesia e della musica. In un gioco ricorrente i due ragazzini protagonisti della trama sposano a turno l’amichetta Annie Lee. Superata l’età dell’infanzia, Annie diventerà davvero la moglie di Enoch, dal quale avrà anche dei figli. Ma durante una navigazione, Enoch naufragherà trovando rifugio per anni su un’isola deserta. E quando riuscirà a tornare in patria scoprirà che Annie, credendolo morto, ha sposato quello che un tempo era stato il suo rivale. Ricca di leitmotiv, che alludono a personaggi, situazioni e stati d’animo, la musica di Richard Strauss tocca vette altissime, struggente e puntuale nel sottolineare i momenti più toccanti della narrazione, avvolta in un’atmosfera unica.

Biglietti 10 euro | 8 euro (ridotto over 65 anni) | 5 euro (ridotto under 30 anni) | Ingresso gratuito (titolari AgìmusCard). Biglietteria online https://www.associazionepadovano.it/acquisto/.