Ultima tappa di “Borghi in cucina” a Martignano

98

MARTIGNANO (Lecce) – Ultima tappa del viaggio nel buon cibo di comunità di “Borghi in cucina”, il progetto di rete delle Pro Loco di Calimera, Castri di Lecce e Martignano che mette al centro i prodotti tipici riconosciuti del territorio, progettato da Parco Palmieri e sostenuto dalla Regione Puglia e dai Comuni interessati. Un patrimonio che nasce dalla cucina povera ma che esprime eccellenze riconosciute quali lu Cuturusciu e la Patata zuccarina di Calimera, l’Insalata Grika di Martignano e la Pappaiottula di Castri di Lecce, tutte pietanze e materie prime rappresentative di un contesto rurale e culturale, vitale e sorprendente.

Sarà la Pro Loco di Martignano, sabato 3 luglio 2021 alle 20.30, nella splendida cornice dei giardini di Palazzo Palmieri, presso il Parco Turistico Culturale Palmieri, a mettere in scena l’atto finale del racconto di Borghi in cucina, con un focus sul piatto principe della Sagra dell’Insalata Grika e della Salsiccia: l’Insalata Grika. L’Insalata di Martignano porta alla memoria i pasti frugali dei contadini che, durante la pausa di una lunga e faticosa giornata di lavoro, usavano comporre una semplice insalata prima di riprendere a lavorare. Oggi la preparazione dell’insalata è un processo più elaborato, tipizzato e riconosciuto nell’ambito del riconoscimento ministeriale quale PAT (Prodotto Agroalimentare Tradizionale). A Martignano da anni la Pro Loco investe energie ed entusiasmo per la sua promozione; con il progetto “Borghi in cucina” tale percorso si rafforza nel segno della innovazione e dell’immaginario.

Con il terzo e ultimo show cooking curato dalla cuoca itinerante salentina Alessandra Ferramosca verrà presentata una versione on the road dell’insalata grika, racchiusa tra le braccia di una puccia o panino “alla grika”, tripudio di colori, sapori e odori, freschi ed estivi. Gli ingredienti tradizionali dell’insalata grika sono così esaltati da una veste caramellata della cipolla e da una panatura del formaggio primo sale. Ovviamente non mancheranno le degustazioni di entrambe le versioni: la tradizionale e quella racchiusa in un panino!

Un viaggio nel gusto che diventa impresa. Come quella voluta dall’immaginario di Marianna Balducci, illustratrice riminese, fresca vincitrice del SuperPremio Andersen 2021, che scala una montagna di gusto: la Grika! Ogni boccone scalato è un assaggio di freschezza, fino alla vetta, armati di sola forchetta!

Alla serata prenderanno parte i responsabili di progetto, i rappresentanti delle Pro Loco coinvolte, con i Presidenti Sergio Chirenti (Castri di Lecce), Franco Rosato (Martignano) e Brizio Rescio (Calimera), la Dirigente dell’Istituto Comprensivo Calimera, Caprarica e Martignano Piera Ligori, il Dirigente dell’istituto Comprensivo di Vernole con Castri di Lecce Pantaleo Conte, il Sindaco di Martignano Luciano Aprile, il Vice Sindaco di Martignano Antonio Bray, il Presidente dell’Unione dei Comuni della Grecìa Salentina Roberto Casaluci, il Presidente dell’UNPLI provinciale di Lecce Rocco Sparascio, e i rappresentanti di tutti gli enti interessati dal progetto. Il racconto sull’Insalata grika illustrerà le qualità storiche e culturali, nonché le proprietà organolettiche del prodotto, con la partecipazione della biologa nutrizionista Simona Rosato.

Ai partecipanti verrà consegnata una copia gratuita della guida ricettario di Borghi in cucina, edita da Parco Palmieri Edizioni, scrigno prezioso che custodisce le riflessioni del critico gastronomico e chef salentino Massimo Vaglio, le ricette innovative della cuoca itinerante salentina Alessandra Ferramosca, le visioni dell’illustratrice riminese Marianna Balducci, la fotografia di Clara Zanoni, la veste editoriale di Chiara Rescio e Pantaleo Rielli.

Le attività vedranno, sempre a Martignano, sabato 3 luglio 2021 alle 10.00 i laboratori creativi di Borghi in cucina Kids presso il Ristorante Pizzeria Alle Calende Greche, un percorso volto a rafforzare nei più piccoli l’immaginario dei prodotti di progetto. In particolare, dalla sapienti mani delle donne della Pro Loco di Castri di Lecce, i nostri cuochi in erba impareranno a realizzare la Pappaiottula, prodotto De.C.O. di Castri di Lecce. Domenica 4 luglio 2021, con ritrovo alle 17.00 e partenza alle 17.30 da Piazza Palmieri, prenderà il via il terzo e ultimo bike tour di Borghi in Cucina, alla scoperta dei beni materiali e immateriali delle tre comunità.

Attraverso i linguaggi delle arti visive, della cucina creativa, della scoperta del territorio in modo slow e green, del racconto del vissuto da parte delle comunità, il progetto “Borghi in cucina”, dal 18 giugno al 4 luglio 2021, punterà a valorizzare i saperi e i sapori di una cultura locale che ha voglia di raccontarsi in modo nuovo e accattivante. Un viaggio dentro il buon cibo di comunità che ha visto esprimersi in questi mesi diverse sensibilità, unite dalla voglia di contribuire ad accrescere l’appeal di un territorio fortemente identitario. Un lavoro reso possibile dall’instancabile passione delle donne e degli uomini delle Pro Loco, veri custodi dei luoghi e della memoria.

Borghi in cucina restituisce alle Comunità esperienze e prodotti culturali, laboratori creativi rivolti agli alunni della scuola primaria, tour in bici con visita guidata ai borghi, al paesaggio rurale e alle aziende del territorio, serate di racconto e di cucina creativa, prodotti multimediali in grado di stimolare l’immaginario, e infine la guida ricettario, uno strumento di promozione semplice, fresco e dinamico, che raccoglie tutte le anime del progetto.

Uno strumento di promozione pensato per sugellare una nuova alleanza tra le Pro Loco, da diffondere all’interno di alcuni degli appuntamenti gastronomici più importanti del cartellone regionale pugliese: la Festa dei Lampioni e de lu Cuturusciu di Calimera, la Sagra dell’Insalata Grika e della Salsiccia di Martignano, la Sagra te li piatti te na fiata di Castri di Lecce, la Festa della Patata zuccarina di Calimera.

Si scaldino i taralli, è ora di prendere velocità e puntare a nuovi record! L’impresa è tuffarsi nel gusto!

Buon appetito!

Tutte le attività sono gratuite e saranno svolte nel rispetto dei protocolli previsti per il contenimento della pandemia da covid-19. è obbligatoria la prenotazione.