La Settimana della Cultura del Mare, terzo appuntamento mercoledì 7 luglio

61

GALLIPOLI (Lecce) – La Settimana della Cultura del Mare, l’evento annuale,organizzato dall’Associazione Puglia&Mare di concerto con il Comune di Gallipoli, dedicato alla valorizzazione del mare attraverso le arti, i mestieri, i saperi e le tradizioni legati all’elemento acqua, è giunta alla sua IX edizione nel 2020, inizialmente programmata come di consueto per l’ultima settimana di settembre dell’anno scorso.

È stata riprogrammata nel 2021 a causa dell’emergenza sanitaria che ha travagliato il nostro Paese e ancora attanaglia il mondo e si sta tenendo a Gallipoli fino all’11 luglio, tra mostre, presentazioni, visite guidate e laboratori enogastronomici con protagonista il mare e le sue tante declinazioni. In questa edizione un’iniziativa di charity e un laboratorio per ragazzi diversamente abili.

 

Per il terzo appuntamento di domani, mercoledì 7 luglio, la Settimana della Cultura del Mare si declinerà su differenti location del centro storico per tutta la giornata. Alle ore 10,00 parte la video visita guidata da AMART IL MARE DELLE TERRAZZE al centro storico di Gallipoli con partenza da piazza Imbriani, tra campi e inquadrature insolite suggerite dall’esperto fotografo Toti Magno e con il valore aggiunto dei panorami urbani e marini che si possono apprezzare dalle terrazze di alcuni edifici significativi nel contesto urbanistico e architettonico cittadino.

Alle ore 11,00, il tour fa tappa al Palazzo di Città per l’inaugurazione della Mostra “Vivere di mare”, rassegna di fotografie e poesie dialettali allestita dalla Pro Loco cittadina in occasione della “Giornata nazionale delle Pro Loco”, che si celebra l’11 luglio, con la partecipazione del vice sindaco Giuseppe Venneri e della presidente della Pro Loco Lucia Fiammata. La mostra potrà essere visitata fino all’11 luglio, ogni giorno dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 18,30 alle 20,30.

Alle ore 18,00, nella Galleria dei Due Mari, si terrà IL MARE CHE UNISCE, laboratorio creativo NUOVI APPRODI a cura dell’Associazione DIV.eRGO: uno spazio di testimonianza e di riflessione sulla diversità e l’inclusione sociale, culturale e lavorativa di persone con disabilità. Al laboratorio parteciperanno rappresentanti delle associazioni cittadine impegnate nel welfare.

Il laboratorio sarà introdotto dall’intervento di Angelo Mita, assessore al welfare del Comune di Gallipoli.

 

Giovedì 8 luglio anche Nardò sarà coinvolta nell’appuntamento odierno: IL MARE DEI SAPORI, con ritrovo alle ore 8:30 presso la Fontana Antica di Gallipoli, prevede infatti un video (e non)-percorso esperienziale tra campagna e mare, con degustazioni, seguendo i precetti impartiti dagli chef Giorgio Trovato (presidente) e Stefania Erroi (segretario) della FIPPC – Federazione Italiana Professional Personal Chef. Show cooking esperienziale on line e in presenza per un piccolo gruppo (nel rispetto delle norme anti-covid) di partecipanti. Questi ultimi, saranno accompagnati dagli chef e dall’agronomo Giovanni Margarito nei campi di Made in Orto dove verranno guidati tra le piante, alla ricerca e conoscenza degli ingredienti da utilizzare per la successiva realizzazione della ricetta. A seguire, il gruppo sarà guidato, sempre dagli chef, al mercato del pesce locale, per la scelta del pesce più fresco previsto dalla ricetta. Successivamente, nella sala predisposta della Galleria dei due Mari, si darà il via allo show cooking con degustazione finale, che sarà trasmesso anche on line sui canali social dell’evento.

 

Alle ore 20,00, per concludere la serata, al Museo Castromediano di Lecce si terrà IL MARE DELLE SIRENE: video/mostra e diorama di archeologia subacquea nel Museo Castromediano di Lecce con l’eccezionale guida dell’archeologa subacquea Rita Auriemma e del direttore del Museo Luigi De Luca.

Evento su prenotazione: massimo 10 posti disponibili

 

Venerdì 9 luglio l’appuntamento è alle 19:30 presso la Galleria dei Due Mari con IL MARE DEI VIAGGI e il seminario dal titolo: Portualità turistica, legame inscindibile con il territorio da valorizzare.

InterverrannoAngelo Sticchi Damiani presidente Automobile Club d’Italia, Giorgio Palmucci presidente dell’Agenzia nazionale del turismo Enit, Stefano De Rubertis docente dell’Università del Salento, Giovanni Serafino presidente Sezione turismo Confindustria Lecce, Roberto Martivice presidente Assonautica Lecce, Cosimo Durante presidente Gal Terra d’Arneo e Stefano Minerva sindaco di Gallipoli. Conclusioni: Alessandro Delli Noci assessore regionale alle attività produttive. Modera Giosuè Olla Atzeni direttore generale FlaG/Gal Terra d’Arneo.Il convegno è organizzato in collaborazione con il Gal Terra d’Arneo.

 

Sabato 10 luglio

ore 19:00  presso la Galleria dei Due Mari IL MARE DELLE DONNE: proiezione di scene del film Sea Sisters (OffiCinemaDoc Produzioni) con la partecipazione e gli interventi della regista Brunella Filì, dell’assessore al turismo del Comune di Gallipoli Assunta Cataldi, della presidente della Commissione pari opportunità del Comune di Gallipoli Filomena Micale e della presidente della locale sezione FIDAPA BPW ItalyTitti Tornesello. Coordinerà gli interventi la giornalista Federica Sabato.

 

Domenica 11 luglio alle ore 20:00 sarà la Spiaggia della Purità a ospitare l’evento conclusivo della Settimana della Cultura del Mare. IL MARE AL TRAMONTO:musica dai mari del mondo sarà il filo conduttore del concerto a partecipazione gratuita con Lucia Conte (soprano) e Antonio Ancora (voice) e l’ensemble Terra del sole diretto dal Maestro Enrico Tricarico. Danze e movenze a cura della scuola di danza Betty Boop.

Parte di posti saranno riservati al personale del DEA – Vito Fazzi di Lecce, come simbolo di ringraziamento verso tutti gli operatori sanitari impegnati ormai da quasi due anni nella lotta contro il Coronavirus.

Nel corso della serata-evento, condotta dai giornalisti Barbara Politi e Giuseppe Albahari, ci sarà la consegna dei Premi Vela Latina, Premi Icaro per opere realizzate mediante droni in volo: Sezione “Nunzio Pacella” ad un fotografo; Sezione video all’autore di un documentario sul Salento.

Si consegneranno inoltre il Premio Amo Gallipoli, istituito dalla Pro Loco di Gallipoli per celebrare la Giornata nazionale delle Pro Loco, e la Targa di intitolazione a PIERANGELO BERTOLI della Sala di Musica del Plesso scolastico Via Milano – Comprensivo Polo 2 di Gallipoli, nel contesto di un omaggio musicale al “cantastorie” di Sassuolo.

 

LE MOSTRE

Parallelamente alla ricca settimana di eventi previsti, una serie di mostre, UN MARE DI SINERGIE, sarà allestita in alcune location della città vecchia e si protrarrà fino alla fine dell’estate.

Nel Museo civico E. Barba in via Antonietta De Pace, nel centro storico, si protrarrà oltre l’11 luglio la mostra curata dal Maestro Diego Racconiinaugurata il 6 luglio e aderente al progetto MareArte.

Nella Galleria dei due Mari si potrà visitare la mostra sul patrimonio storico-archeologico della costa e dei fondali di Gallipoli intitolata Storie dal mare di Gallipoli, a ingresso gratuito durante la “Settimana della cultura del mare”. La mostra potrà essere visitata fino al 29 agosto 2021 dalle ore 17,00 alle 22,00. Una visita allo speciale allestimento di reperti predisposto nel Museo CivicoE. Barba di via Antonietta De Pace (centro storico) consentirà di completare il percorso di conoscenza sul tema della mostra.

Nella stessa Galleria dei due Mari, fino all’11 luglio potrà essere visitata la mostra fotografica Blue Memories realizzata nell’ambito del Blu European Festival, brand del progetto Fishfest, cofinanziato dal programma COSME dell’Unione Europea e curata da Agriplan e Pazlab. Le immagini rimandano alle storie e alle tradizioni di sei borghi di pescatori di altrettanti Paesi dell’UE: Pyrgos in Grecia, BermeoinSpagna, Viana do Casteloin Portogallo, Durres in Albania, Herceg Novi in Montenegro e Gallipoli in Italia. Ingresso gratuito.

Nel Chiostro di San Domenico situato sulla riviera di ponente (centro storico), fino al 28 luglio si potrà accedere al percorso ludico-creativo di conoscenza e sensibilizzazione al problema dei rifiuti sottomarini, intitolato Un mare di rifiuti. Organizzato dall’associazione Emys, propone un pavimento interattivo per “giocare” a ripulire il mare, video su temi marini e sui danni prodotti dalle plastiche e una mostra di manufatti realizzati da artisti con rifiuti riciclati. Il lunedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 18 alle 21. Ingresso gratuito.