Giornata internazionale per l’eliminazione delle discriminazioni razziali: lunedì 21 marzo l’evento organizzato da Casa delle Culture

31

BARI – A Casa delle Culture di Bari il 21 marzo si celebra la “Giornata mondiale per l’eliminazione delle discriminazioni razziali”, un’occasione per riflettere e promuovere iniziative di informazione e sensibilizzazione volte ad accrescere una coscienza multietnica e multiculturale presso l’opinione pubblica e, in particolare, fra i più giovani.

La data del 21 marzo fu scelta nel 1966 dall’Assemblea Generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per ricordare quando, il 21 marzo del 1960, in Sudafrica, in pieno apartheid, la polizia aprì il fuoco su un gruppo di dimostranti di colore uccidendone 69 e ferendone 180. Un evento ricordato come il massacro di Sharpeville.
L’iniziativa in programma lunedì prossimo, a partire dalle ore 11, negli spazi del centro polifunzionale comunale Casa delle Culture – finanziato dall’assessorato al Welfare e gestito dalla cooperativa sociale Medtraining in ati con la cooperativa sociale San Giovanni di Dio – intende sensibilizzare il nostro territorio attraverso riflessioni, musiche, video e cucina a rifiutare ogni forma di odio e intolleranza, promuovendo nella comunità uno spirito solidale e di apertura verso l’altro, per contribuire ad abbattere eventuali pregiudizi e razzismi.
Di seguito il programma della giornata:
MATTINA
ore 11.00/13.30
Saluti istituzionali
• Francesca Bottalico, assessora al Welfare Comune di Bari;
• Donato Ferrara, dirigente Scolastico “Gorjux-Tridente-Vivante”;
• Daniela Martino, avvocata Casa delle Culture di Bari;
• Francesco Minervini, Associazione Controcorrente Sos;
• Moderatore: Renzo Menolascina.
A seguire: presentazione del video sul tema delle discriminazioni realizzato a cura degli studenti dell’istituto “Gorjux-Tridente-Vivante”, degli ospiti di Casa delle Culture di Bari e dei ragazzi di Controcorrente;
Dibattito
Interventi degli studenti, degli ospiti di Casa delle Culture e di Controcorrente;
Parteciperanno 50 studenti in presenza mentre tutto l’istituto “Gorjux-Tridente-Vivante” sarà collegato in remoto.
POMERIGGIO
ore 15.00 – 19.00
Cooking Class con lo chef di Casa delle Culture di Bari Cristino Vincenti, gli ospiti di Casa delle Culture ed i ragazzi di Controcorrente;
ore 19.00
Buffet etnico
A seguire, concerto a cura dell’Orchestra Popolare di Via Leuca, che mescola la spiritualità culturale, la convivenza e la condivisione, mettendo in evidenza l’antico spirito di accoglienza del Salento.