Lunedì 21 marzo l’Ensemble Locatelli suona Bach a Bari, nella chiesa di San Giacomo

31

BARI – Nel centenario di Pier Paolo Pasolini, il grande scrittore e regista appassionato della musica di Bach, l’N&B Mareterra Festival chiude il ciclo di concerti dedicati al genio di Eisenach lunedì 21 marzo (ore 20.30), nella chiesa di San Giacomo, a Bari, dove sarà di scena l’Ensemble Locatelli composto da Jérémie Chigioni al violino, Thomas Chigioni al violoncello piccolo e alla direzione, Leonardo Gatti al violoncello e Gabriele Levi al clavicembalo. La formazione proporrà le Trio Sonate BWV 529, 1037 e 1039 in una performance che, in continuità con i primi tre appuntamenti dedicati al «Clavicembalo ben temperato», del quale quest’anno ricorrono i trecento anni dalla pubblicazione del primo volume, prevede l’esecuzione del Preludio e Fuga in sol minore.

Orchestra barocca su strumenti storici, il cui nome omaggia il grande violinista bergamasco vissuto nel Diciassettesimo secolo, l’Ensemble Locatelli si è dedicato di recente alla prima registrazione mondiale delle sonate per violino di Lodovico Ferronati per la prestigiosa etichetta di musica antica Da Vinci Classics. Inoltre, il gruppo si è esibito in sale importanti, come la Konzerthaus di Vienna e in molte rassegne e stagioni musicali di prestigio, affiancando a un’intensa attività artistica sul territorio italiano una cospicua produzione a livello internazionale con tournée in Francia, Svizzera e Germania.

Dal 2019 l’Ensemble Locatelli collabora in veste di gruppo strumentale barocco con la Cappella Musicale della Basilica di San Maria Maggiore, a Bergamo, dove la formazione ha sede, e dallo stesso anno l’omonima associazione organizza annualmente una stagione concertistica con la partecipazione di ospiti di caratura internazionale.