“La lunga notte dei lazzareni” a Sannicola

177

SANNICOLA (Lecce) – Ritorna una delle più belle e sentite Tradizione di Sannicola: Lu Lazzarenu

Dopo due anni di stop, Domenica 10 Aprile 2022 alle ore 20:30 in Piazza della Repubblica, l’Assessorato agli Eventi e Spettacolo del Comune di Sannicola, in collaborazione con la Pro Loco Lido Conchiglie Sannicola e Gli Amici della Santu Lazzaru, organizzano “LA LUNGA NOTTE DEI LAZZARENI”, una rassegna di cantori e musicisti di Sannicola e di vari centri del Salento che “canteranno” le melodie intrise di fede e passione legate ai riti pasquali.
La rassegna sarà la naturale conclusione della tradizione de Lu Lazzarenu che caratterizza da sempre il nostro territorio nella notte che precede la Domenica delle Palme. Come ogni anno, dalla tarda serata del sabato e per tutta la notte successiva, i cantori di questa antichissima tradizione tornano ad animare le contrade della nostra Sannicola, coinvolgendo i cittadini e richiamando numerosissimi visitatori dai centri limitrofi.
Alla manifestazione parteciperanno: la Fam. De Prezzo di Sannicola, la Compagnia di San Simone di Sannicola, la Compagnia di Cutrofiano, i Semisparsi di Muro Leccese, Michela Sicuro di Melpignano, la Compagnia Pippi Marra di Collepasso, la Compagnia Cavalera di Casarano, gli Auballa di Parabita, la Compagnia Fiore di Casarano, i Criamu di Muro Leccese, la Famiglia Greco di Seclì, gli Arakne Mediterranea di Martignano, la Compagnia Santa Barbara di Galatina.
“Lu Lazzarenu” è un canto popolare, originario della Grecia, in cui il sacro ed il profano si mescolano a tal punto che è quasi impossibile distinguere il significato religioso da quello sentimentale o addirittura venale. Fin dalla notte dei tempi, squadre di improvvisati cantori, accompagnati dalla fisarmonica e da altri antichi strumenti, andavano in giro annunziando di casolare in casolare la resurrezione di Lazzaro, l’arresto e la condanna di Gesù.