Musica per l’emergenza in Ucraina: concerto benefico al Museo Castromediano di Lecce

73

LECCE – Domenica 24 aprile, il Museo Castromediano di Lecce ospiterà “Musica per l’emergenza in Ucraina”, una serata di musica a sostegno del popolo ucraino, vittima in questi giorni dell’invasione russa.

 

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Lecce e promossa da Arci Lecce Solidarietà e da Croce Rossa Italiana – Comitato di Lecce con il Comitato Territoriale Arci Lecce, il Polo Biblio Museale di Lecce ed il Fondo Verri, è nata da un’idea della musicista Giorgia Santoro, che ne cura la direzione artistica.

 

Si tratta di un evento musicale di natura benefica che vedrà esibirsi artisti ucraini di caratura internazionale.

 

La serata si aprirà con un collegamento con gli artisti Anton Kushnir e Maria Pukhlianko che si esibiranno in diretta video dall’Ucraina.

 

Anton Kushnir, Art Director del Festival Internazionale del Flauto e del Concorso “Kyiv Flute Days”, è docente di flauto dell’Accademia nazionale di musica ucraina “Tchaikovsky”. Maria Pukhlianko è una pianista, Honor artist d’Ucraina, vincitrice di concorsi pianistici internazionali, dottoressa in filosofia, professoressa dell’Accademia Musicale Estiva e professoressa associata dell’Accademia nazionale di musica ucraina “Tchaikovsky”.

Insieme, compongono dal 2004 l’Ensemble di solisti “Solo Plus”, una mini orchestra mobile, luminosa, moderna, che ha creato un’Assemblea dei Migliori Giovani Musicisti ucraini, da diverse aree di competenza.

 

Dal vivo, poi, seguirà l’esibizione del Bortkiewicz Duo, con coreografie a cura di Simona Caputo e Artem Zhusov.

 

Il Bortkiewicz Duo è stato fondato nel 2016 dal violinista Temur Yakubov e dal pianista Yevhen Levkulych. Il nome riprende quello di un famoso compositore ucraino, Sergei Bortkiewicz, vissuto a cavallo tra il diciannovesimo ed il ventesimo secolo, la cui musica da camera divenne la caratteristica speciale del repertorio dell’Ensemble.

L’esperienza del Bortkiewicz Duo conta importanti concerti tenutisi in questi ultimi anni, come quello nel Palazzo Rozumovsky a Baturyn (capitale storica dell’Ucraina) o quelli su palchi da camera, dalla Sala da camera dell’Accademia di Musica Nazionale “Pëtr Čajkovskij” dell’Ucraina al Museo commemorativo “Maria Zankovetska” di Kiev.

Dopo aver portato la sua musica oltre i confini nazionali, lo scorso dicembre il duo ha vinto il primo premio assoluto al Concorso Internazionale Musicale Mediterraneo 2021. E dall’inizio della guerra in Ucraina è impegnato in una serie di concerti di beneficenza per sostenere gli ucraini colpiti dall’aggressione russa.

 

Nella serata al Museo Castromediano, le note Bortkiewicz Duo del saranno accompagnate dalle coreografie dei direttori artistici della Royal Art Ballet School di Taviano: la salentina Simona Caputo e suo marito, di nazionalità ucraina, Artem Zhusov, rispettivamente già solista ed Etoile del Teatro Nazionale Croato.

 

Con la musica, quale forma di arte e condivisione, Lecce sarà ideologicamente vicina all’Ucraina ed al suo popolo, costretto ad una sanguinosa ed improvvisa diaspora il cui epilogo sembra ancora lungo da venire.

 

La presenza alla serata sarà un modo per contribuire anche concretamente alla causa: l’ingresso sarà su contributo volontario e l’intero incasso verrà devoluto a Croce Rossa Italiana – Comitato di Lecce e destinato all’emergenza in Ucraina.

 

L’iniziativa si terrà nel rispetto della normativa anti Covid vigente. Ingresso dalle 19e30 ed inizio evento alle ore 20 di domenica 24 aprile, presso il Museo Castromediano di Lecce. Prenotazione obbligatoria al numero 339 20 63 444.