Da giovedì 5 a domenica 8 maggio al Castello Carlo V di Lecce “Attraverso il castello”

45

LECCE – Da giovedì 5 a domenica 8 maggio, al Castello Carlo V di Lecce, proseguono le attività di Attraverso il castello, progetto di valorizzazione della più grande struttura fortificata pugliese, nato dalla collaborazione tra la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Brindisi e Lecce e le associazioni di promozione sociale 34° Fuso e The Monuments People. Oltre alle visite guidate e multimediali per immergersi nella storia e negli ambienti del Castello esplorando prigioni, camminamenti di ronda, Cappella di Santa Barbara, Museo della Cartapesta e gallerie sotterranee, la settimana si concluderà domenica 8 con una ricca giornata che si aprirà con Morning Yoga e con l’ultima tappa di “Il Castello Fuori porta – connessioni con il territorio” che porterà dal Carlo V al Parco Archeologico di Roca Vecchia passando dalla città fortificata di Acaya e si concluderà con il primo appuntamento della rassegna “Il Castello delle Rose – ronda letteraria” che ospiterà lo scrittore Giuseppe Pascali.

Dal giovedì alla domenica (ore 10:30/11:30/12:30 – 16/17/18  – ingresso 8 euro, ridotto 4 euro 7/18 anni, gratuito 0/7 anni, agevolazioni per famiglie e gruppi) sarà possibile, dunque, partecipare alla visita delle nuove aree restaurate e aperte al pubblico. Uno speciale percorso alla sorprendente scoperta della  storia del maniero accompagnati dalla visione di contenuti multimediali e da una guida abilitata. Costruito in età medievale a ridosso delle mura dell’abitato, il Castello subì numerose ristrutturazioni nel corso dei secoli successivi con interventi in età federiciana, angioina e aragonese. L’edificio, che ospitò Maria d’Enghien e Giovanni Antonio Orsini del Balzo, era circondato sui quattro lati da un profondo fossato. L’aspetto attuale è dovuto agli interventi voluti da Carlo V nella prima metà del Cinquecento e condotti dall’architetto Gian Giacomo d’Acaya.