Sabato 18 giugno “Dall’inizio alla fine”, il nuovo singolo di Blumosso sul palco del festival Discographia Clandestina alle Tagghiate Urban Factory di Lecce

16

LECCE – Distribuito su tutti i digital store da XO Publishing e Artist First, “Dall’inizio alla fine” è il nuovo singolo del cantautore salentino Blumosso. Sabato 18 giugno il brano sarà proposto, per la prima volta in concerto, alle Tagghiate Urban Factory: il cantautore sarà infatti tra i protagonisti di Discographia Clandestina, festival organizzato da Carmine Tundo, in collaborazione con Molly Arts Live nel programma di Tagghiate Urban Fest che dalle 19 (ingresso 10 euro – biglietti disponibili su dice.fm) accoglierà sul palco La Municipàl, Cristiana Verardo, Filippo Bubbico, La Malasorte, Manu Funk, Dimaggio, Malamore, Yorker, Lefrasiincompiutedielena e tanti altri artisti della scena musicale salentina.

Nel suo live Blumosso sarà accompagnato da Matteo “Bemolle” De Benedittis (tastiere), Raffaele “Rafqu” Quarta (chitarre), Davide Codazzo e Giuseppe Pascone (basso) e Umberto Coviello (batteria). In scaletta, dunque, tra gli altri brani del suo repertorio, anche “Dall’inizio alla fine”,  singolo che anticipa l’uscita del prossimo album prevista in autunno. Mixato da Marco Ancona, masterizzato da Luigi Tarantino, registrato tra il Marmelade Studio di Nardò e il Sudestudio di Guagnano, curato dal sound engineer Francesco Bove, prodotto da Matteo “Bemolle” De Benedittis, la canzone racconta quanto sia difficile sostenere la verità, anche la più banale, mostrarsi, e quanto, invece, possa essere salvifico riuscire a guardarsi dentro e scoprire chi sei davvero, di là dalle maschere.  «A questa canzone devo alcuni dei miei ricordi più belli. Risveglia in me, per certi versi, la nostalgia di una vita che avrebbe potuto essere la mia», sottolinea il cantautore. «Il brano è il primo di un nuovo corso, che si compirà con l’uscita del mio secondo album, in cui ho avuto voglia di riscoprire determinate sonorità, più acide e decadentiste, ma senza perdere mai di vista il focus per me indispensabile che sta nel porre la parola al centro di tutto».

Blumosso, pseudonimo di Simone Perrone, è un cantautore, musicista e compositore. Il suo primo disco è “In un baule di personalità multiple”, del 2018. Nel 2020 pubblica l’Ep “Conseguenze”. Nel 2021 escono “La vita sognata”, cortometraggio musicato e diretto dallo stesso Blumosso, e “Di questo è d’altri amori”, un mini EP di 3 brani. Blumosso è anche scrittore: dopo “Spremuta d’arancia a mezzogiorno” (Lupo Editore, 2015), nel 2020 ha pubblicato il secondo romanzo “Schiena Cucita” (Kimerik edizioni).