Sabato 10 settembre a Trepuzzi ritorna lo “Street Soundscape” di Bande a Sud

43

TREPUZZI (Lecce) – Sabato 10 settembre alle 21.00, in Largo Margherita a Trepuzzi, ci si immergerà nelle sonorità di STREET SOUNDSCAPE. LA STRADA CHE VIBRA. Il centro del paese di Bande a Sud si trasforma in un circuito in cui fare un piccolo viaggio tra sonorità e i sapori tipici della rinomata rosticceria locale. Diverse postazioni, sparse nel centro storico, in una atmosfera di festa e da seguire attraverso una mappa cartacea disponibile in tutti i bar e pizzerie della piazza; protagonisti ensemble e band di varia provenienza e sonorità: Sirius Accordion Trio, il progetto virtuoso di Michele Bianco, Alberto Nardelli, Pietro Secundo che si pone come obiettivo la divulgazione della fisarmonica classica all’interno delle più importanti realtà concertistiche, esprimendo le potenzialità di uno strumento troppo spesso relegato prevalentemente nell’ambiente popolare;

 

Fabula.Med.Band

Musiche canti e storie Mediterane a cura del Fondo Verri, un vorticoso e festoso viaggio di musiche canti, storie, danze greche, albanesi, ebraiche, rom, portoghesi e della tradizione del sud Italia, dove il corpo trova  la sua naturale forza di movimento di espressione di liberazione. Un intreccio di esperienze e sensibilità  musicali differenti  che  si incontrano  dando vita ad un viaggio musicale tutto da danzare I musicisti Bruno Galeone fisarmonica,  Vincenzo Grasso clarinetto , Carlo Massarelli, (flauti, uilleann pipe, armonica, glockenspiel e toys).Davide Chiarelli batteria e percussioni, Daria Falco voce e tamburelli e Giovanni P. Rapanà voce recitante.

Chromophobia, sorprendente duo composto da Davide Petiti in arte David Seta, compositore e polistrumentista (tromba, trombone, chitarra e voce) e Francesco Verardi in arte Nuck, producer e tecnico del suono.  Junior Band Melissano, diretta da Vincenzo Grasso con gli  arrangiamenti di Marco Grasso, è un gruppo strumentale di venticinque ragazzi del Sud Salento interessati al jazz col forte desiderio di viaggiare e di ritrovarsi,   in un viaggio ambientato tra l’immaginaria Basin Street di New Orleans e i fumosi jazz cafè newyorkesi; Les oiseaux de passage con brani del cantautorato francese (Brassens, Gainsbourg, Piaf) per poi prendere il treno verso l’Europa centrale e la musica Yiddish; Balca Bandanica live, dalle sonorità molto contaminate con una venatura costante che ha il sapore balcanico e gipsy;
Due pianistico Sequesto-Licchetta,  Alessandro Licchetta e Andrea Sequestro propongono  la brillantezza del crescendo rossiniano, le battaglie amorose verdiane, la passionalità e il lirismo pucciniano; Il Pianoforte che dipinge, progetto di Francesco Mancarella con un trio composto da pianoforte, clarinetto, basso e beatbox, al termine della performance verrà prodotta un’opera d’arte live.

 

 

<Cosa fa una banda musicale dopo la tempesta? Dopo che la burrasca (sociale, politica, sanitaria ed economica) ha fatto svolazzare per le strade gli spartiti, tentato di scoperchiare e annullare del tutto i grandi teatri delle piazze e la necessità di condividere musica insieme, ascoltarla, suonarla? Nonostante qualche acciacco, da lontano si sono sentiti gli echi degli ottoni come stormi di ritorno, ed ecco che ancora una volta la banda, per le strade che si rianimano, ritorna a passare, a lanciare il suo “canto” di comunità, a raccontare vicende mitiche e roboanti, di amore e lotta, a mescolarsi con i ritmi adriatici a risvegliare la voglia di ballare. > Dal 2012 il festival Bande a Sud porta in piazza grande musica, tradizione, magia, trasformando ogni volta Piazza Largo Margherita a Trepuzzi nel centro pulsante degli immaginari bandistici. QuI il grande patrimonio bandistico del Sud e la musica da strada si legano ai ritmi del mondo in una grande esperienza di comunità.

Il programma di Bande a Sud “dopo la tempesta” è ciò da cui si riparte, il cuore pulsante di un luogo, Trepuzzi, diventato riconoscibile per le grandi energie musicali sprigionate nei giorni intorno alla Festa Patronale della Madonna dell’Assunta.

 

IL PROGETTO

 

Bande a Sud, con la direzione artistica del M° Gioacchino Palma, da dieci anni porta nel Nord Salento grande musica, tradizione, magia. Il grande patrimonio bandistico del Sud e la musica da strada, dal Salento si legano ai ritmi del mondo in una grande esperienza di comunità. Il festival celebra e racconta il grande patrimonio bandistico del Sud e le sue variegate contaminazioni contemporanee. Realizzato grazie alla consolidata collaborazione tra l’Associazione Bande a Sud, il Comune di Trepuzzi, il GAL Valle della Cupa e il Comitato Feste Patronali Trepuzzi, e con il prezioso sostegno della Regione Puglia.