Cortili Aperti a Natale: dimore storiche aperte e visitabili il 30 dicembre

65

LECCE – Si terrà domani, 30 dicembre, Cortili Aperti a Natale, l’edizione natalizia della manifestazione che ogni anno in primavera svela a visitatori e turisti la bellezza dei cortili dei palazzi storici del centro della città.

Realizzata dall’Associazione Dimore Storiche Italiane – sezione Puglia con il sostegno del Comune di Lecce, è una delle iniziative di punta del cartellone Natale a Lecce, promosso dall’Amministrazione comunale.

Dieci le tappe – tante quante le dimore e i luoghi storici coinvolti – del percorso che si potrà fare venerdì 30 dicembre per le vie del centro con i cortili aperti e visitabili dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 20.30. Ad ogni tappa è previsto un momento di intrattenimento musicale, teatrale o enogastronomico.

Partendo idealmente da Porta San Biagio e percorrendo via dei Perroni, si entra a palazzo Grassi (civico 12), dove, dalle 11, è di scena l’associazione culturale “Alfredo Pagliaro ed il suo teatro leccese” con Gina Pennetta. Alle 17.30, invece, c’è la musica del Sweat Beat Trio.

Al civico 14 si apre palazzo dei Perroni che accoglie, dalle 11 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.30, le note del repertorio napoletano meno conosciuto e la voce e la chitarra di Franco Tommasi.

Superata la chiesa di San Matteo e spostandosi un po’ più avanti, si possono ammirare le “Natività nell’Arte” negli spazi di Ship in arte di Treggiari.

In via Guglielmo Paladini, al civico 14, Palazzo Brunetti fa da cornice a “Wa fale lis Swing ladin’Evening” Class Jazz (dalle 11 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.30), mentre più avanti, al civico 50, palazzo Tamborino Cezzi diventa palcoscenico per “Pupe di pane”, performance intorno al pane e le sue storie, a cura di AMA – Accademia Mediterranea dell’Attore (spettacoli alle ore 11, 12, 17.30 e 18.30). Prenotazione consigliata. Info: 338/3746581.

In via Marco Basseo, il civico 31 di palazzo Sambiasi è la porta del tempo per entrare in “Cibus” e intraprendere una gustosa e ideale passeggiata per il mercato della Roma antica.

Palazzo Rollo, al civico 14 di via Vittorio Emanuele II, ospita Ciki Forchetti e il suo “Nite City for Christmas” (dalle 11 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.30), mentre palazzo Sant’Anna ed il suo borgo, in via delle Giravolte, 17 apre a “Canzoni in forma di rosa”, omaggio a Pier Paolo Pasolini per i cento anni dalla nascita, un progetto di Vania Palúmbo con la partecipazione di Luca Tarantino, Cristian Musio e Salvo Cezza (previsto alle ore 11). Lo stesso palazzo, alle 18.30, accoglie la presentazione del romanzo “L’oratorio della peste. Il segreto di Lecce” di Raffale Gorgoni.

Dalle 17 alle 19.30, invece, si può passeggiare nel “giardino illuminato” di Dimora Muratore, in via Scarambone, 36.

Tra gli antichi portoni che si aprono per Cortili Aperti a Natale, ci sarà anche Palazzo Bozzi Corso in via Umberto I 38, costruito nel 1775 a due passi dalla Basilica di Santa Croce. Oggi fa parte de La Fiermontina Family Collection e si potranno ammirare le sculture dei francesi René Letourneur e Jacques Zwobada, ascoltare la musica dei ragazzi del Liceo Classico Musicale Palmieri e abiti e accessori moda.

Il percorso tra i cortili dei palazzi può, infine, concludersi al cospetto delle natività e dell’arte visitando la mostra “Presepi del maestri salentini”, allestita negli spazi rococò della chiesa Madonna della Nova in via Idomeneo 6 e allietata dai momenti musicali dell’Ensemble La Jacquerie “Ad cantum leticie”.