Sold out lo spettacolo di Tullio Solenghi di venerdì 3 febbraio

93

FRANCAVILLA FONTANA (Brindisi) – Prosegue con l’ennesimo tutto esaurito, il terzo consecutivo, la stagione teatrale record di Francavilla Fontana. Venerdì 3 febbraio alle 21.00 si torna in scena con “Dio è morto e neanch’io mi sento tanto bene” interpretato da Tullio Solenghi & Nidi Ensemble che proporranno un viaggio tra le parole del genio Woody Allen immerse nella sua musica.

 

Tullio Solenghi diletterà il pubblico con la lettura di alcuni esilaranti brani tratti dai libri di Woody Allen, coniugandoli con le musiche che hanno caratterizzato i suoi film più significativi, eseguite dal maestro Alessandro Nidi e dal suo Ensemble.

 

Si passerà così dai “Racconti Hassidici” alla parodia delle Sacre Scritture tratti da “Saperla Lunga” allo spassoso “Bestiario” tratto da “Citarsi Addosso”, intervallati da brani di George Gershwin, Tommy Dorsey, Dave Brubeck, con uno speciale omaggio al mentore di Woody, il sommo “Graucho Marx”, evocato dalla musica Klezmer.

 

Una serata in cui, in rapida carrellata, si alterneranno suoni e voci, musica e racconto in un’alternanza di primi piani a comporre un “montaggio” divertente e ipnotico.

 

“Venerdì torneremo a Teatro per una serata all’insegna della graffiante ironia di Woody Allen interpretata dal talento di Solenghi. Questa stagione – dichiara l’Assessora alla Cultura Maria Angelotti – ci sta regalando grandi emozioni e numeri record di spettatori. Il Teatro è una parte essenziale dell’offerta culturale regionale e presenta numeri in costante crescita grazie al Teatro Pubblico Pugliese che da alcuni giorni ha un nuovo presidente, il prof. Paolo Ponzio, cui vanno i miei auguri di buon lavoro.”

 

I biglietti prenotati per “Dio è morto e neanch’io mi sento tanto bene” di venerdì 3 febbraio potranno essere ritirati la sera dello spettacolo, a partire dalle 19.00, presso il botteghino del Cinema Teatro Italia.

 

La Stagione Teatrale è a cura dell’Amministrazione Comunale in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese.