Una Compagnia di Pazzi, 11 Febbraio al Piccolo Teatro Comunale “Valerio Cappelli”

123

MARTINA FRANCA (Taranto) – Il quarto spettacolo inserito nel cartellone della Stagione Teatrale del Comune di Martina Franca, in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese andrà in scena Sabato 11 Febbraio alle 21.00 presso il Piccolo Teatro Comunale “Valerio Cappelli” con la compagnia ALT Academy.

Lo spettacolo ambientato nel 1944, alla fine seconda guerra mondiale, vede protagonisti due infermieri che gestiscono un manicomio con soli 3 pazzi, alle pendici di un paesino ai confini con l’Emilia Romagna. La guerra si svolge nelle vicinanze, ma in questo manicomio nulla succede e queste cinque persone vivono la loro vita, come se intorno non fosse successo nulla. Gli infermieri non si comportano da infermieri, ma con il loro pazienti c’è una confidenza come se convivessero tutti sotto lo stesso tetto. È un manicomio quasi dismesso, dove sono rimasti soltanto Umberto un cantante rinchiuso dal regime fascista perché troppo vicino ad ambienti comunisti, Natalino un uomo di 60 anni non parla quasi mai, rinchiuso in manicomio perché omicida di un gerarca fascista, e Benni un ragazzo che vive da anni in ospedali e manicomi psichiatrici, abbandonato sin dalla nascita, logorroico e fissato con la pulizia.

“Con grande piacere accogliamo nuovamente uno spettacolo teatrale del giovane talento Antonio Grosso – sottolinea l’Assessore alle Attività Culturali e allo Spettacolo, Carlo Dilonardo – che, dopo il successo dello scorso anno con Minchia Signor Tenente, torna a Martina Franca con la sua compagnia avendo già riscontrato un ottimo successo in termini di pubblico e gradimento. Continuiamo a dare valore alle eccellenze del territorio e dell’intera penisola attraverso il teatro, uno strumento comunicativo capace di parlare direttamente al cuore degli spettatori. Siamo certi – conclude l’Assessore – che anche in questa occasione il pubblico potrà assistere ad una rappresentazione in cui la commedia si unisce indissolubilmente a momenti di intimità, di riflessione, così come è stato per lo spettacolo precedente che ha visto il giovane autore, attore e regista campano protagonista sul palcoscenico del nostro teatro comunale”.

I biglietti possono essere acquistati presso il botteghino del Piccolo Teatro Comunale “V. Cappelli”, il mercoledì e il venerdì dalle 18.00 alle 21.00 oppure tramite il circuito vivaticket. 

Costi: 15,00 euro, primo settore / 12,00 euro, secondo settore / 10,00 euro, studenti.