Nel Centro servizi per le Famiglie di Japigia di Bari nasce l’emporio solidale per la prima infanzia

41

BARI – Nell’ambito delle azioni condotte dall’assessorato al Welfare per il contrasto alle povertà, nasce il nuovo emporio solidale per la prima infanzia negli spazi del Centro servizi per le Famiglie di Japigia, gestito dalla fondazione Giovanni Paolo II con le cooperative sociali Itaca e CAPS, in via Giustina Rocca 9.

L’emporio per la prima infanzia, rivolto a famiglie con bambini nella fascia d’età compresa tra 0 e 3 anni, ha l’obiettivo di favorire un’economia circolare basata sulla pratica del riciclo e del riuso, un consumo attento alla riduzione degli sprechi delle risorse naturali e di sostenere tante famiglie fragili attraverso beni e indumenti utili nei primi 1000 giorni di vita dei piccoli.

L’emporio, gestito da educatori e operatori sociali, si inserisce in un programma socio-educativo di sostegno alla genitorialità che comprende sportelli di ascolto, spazio di sostegno psicologico, gruppi di parola tra genitori, scuola per genitori, orientamento ai servizi.

L’emporio raccoglie donazioni da parte di imprese e cittadini, in particolare abbigliamento, prodotti per l’igiene e baby food.

I beneficiari possono accedervi su segnalazione dei servizi sociali e delle agenzie territoriali, e anche in modo informale.

“Con l’apertura di questo presidio per la prima infanzia aggiungiamo un ulteriore tassello all’offerta di servizi pensati per le famiglie e i genitori vulnerabili nei primi anni di vita dei piccoli – commenta l’assessora al Welfare Francesca Bottalico -. Sarà una nuova antenna territoriale connessa con le altre diffuse sul territorio cittadino per sostenere quanti si trovano in difficoltà. A causa dell’aumento generale dei costi, infatti, sono in costante crescita le povertà che toccano, in particolare, i nuclei familiari più giovani e in condizioni economiche precarie.

Questo, inoltre, sarà uno spazio dove sarà praticato il riuso di prodotti e vestiti di seconda mano per l’infanzia, naturalmente in buono stato di conservazione, che in questo modo possono servire ad altre persone ed essere quindi avviati a una nuova vita”.

L’accesso al servizio potrà avvenire previo appuntamento: sarà aperto il martedì dalle ore 11 alle 13, e il giovedì dalle ore 11 alle 13 e dalle ore 17.30 alle 18.30.

Per eventuali donazioni è possibile contattare lo 080 5546246 o inviare una mail a csfjapigia@fgp2.it