Domenica 19 febbraio 43° Carnevale della Grecìa Salentina e Martignanese

83

Torna a Martignano, in Puglia, la 43^ Sfilata del Carnevale della Grecìa Salentina e Martignanese, con un’edizione che segna il ritorno agli eventi carnevaleschi senza restrizioni e con la partecipazione di Carri allegorici e Gruppi mascherati provenienti da diversi paesi del Salento.

La grande parata carnevalesca sarà guidata come da tradizione dagli Sbandieratori e Musici Città di Oria. Con loro l’entusiasmo, l’allegria, la fantasia, di migliaia di persone mascherate che attraverseranno le vie principali del piccolo borgo griko. La comunità di Martignano esprimerà tutta la sua energia con un gruppo di 170 persone nato nell’ambito delle attività didattiche dell’Istituto Comprensivo di Calimera, Martignano e Caprarica di Lecce che porrà l’accento sul tema della Pubblica Felicità con una riflessione collettiva che impegna il paese natale del Marchese dei Lumi Giuseppe Palmieri. Una sfida che mette in relazione il soddisfacimento dei bisogni della comunità e la piena espressione dell’individuo che la compone. L’omaggio all’Illuminista più importante del Salento, nato a Martignano nel 1721 e morto a Napoli nel 1793, si inquadra nell’ambito del progetto comunale Letture Felici, vincitore del bando Città che legge 2020 del Centro per il Libro e la Lettura.

Con la Sfilata tornano i premi artistici del Carnevale Griko, voluti per valorizzare i talenti e le eccellenze artistiche del territorio. Per l’edizione 2023 al Primo Classificato Carri allegorici e al Primo Classificato Gruppi mascherati andrà in premio l’opera “Cuori cuciti” dell’artista salentina Pamela Maglie.
L’opera è realizzata in ceramica, smalto e struttura in ferro. Pamela Maglie attraversa magistralmente in modo trasversale la cultura orientale e occidentale, la tradizione popolare e l’innovazione del design contemporaneo in una sorta di gioco trasgressivo tra forma e materia.
Sarà la stessa artista a consegnare l’opera premio ai vincitori nella veste anche di membro della Giuria del Carnevale Griko. Giuria che vedrà anche la giovane attrice Veronica Mele, il poeta Elio Coriano, la giornalista Anna Emanuela Vincenti e il Consigliere provinciale Fabio Tarantino.

La Sfilata conferma ancora una volta il suo carattere inclusivo e accessibile. Confermato l’allestimento di un’area ad hoc con ingresso e assistenza riservati ai diversamente abili. Inoltre, grazie al partenariato con l’Ente Nazionale Sordi di Lecce, un interprete LIS commenterà dal palco della giuria il passaggio dei carri e gruppi per tutta la sfilata e la relativa premiazione.

Il Carnevale Griko è frutto del lavoro del Comune di Martignano, del Coordinamento del Carnevale Griko (Pro Loco “A. Martano” di Martignano, Gruppo Donatori di Sangue Fratres “A. Rosato” Martignano, Open Cooperativa sociale di Parco Palmieri), dell’Istituto Comprensivo di Calimera, Caprarica di lecce e Martignano, del Gruppo Amici te lu Paulinu, della comunità che anima la Sartoria Popolare.

Il Carnevale continuerà Martedì 21 febbraio 2023 con i tradizionali Riti de La Morte te lu Paulinu Cazzasassi l’evento che condensa lo spirito del Carnevale e lo espia in un rito di trapasso dall’opulenza alla penitenza ed al raccoglimento spirituale.

Dalla mattina alla sera l’intera comunità di Martignano sarà coinvolta con i riti funebri, dalla veglia Chiangimorti presso la Sartoria popolare in Piazza Palmieri (ore 18.00) al corteo funebre per le vie del centro (ore 18.30 circa), allo spettacolo teatrale in vernacolo (ore 19.00 circa), al tradizionale pasto consolatorio (Lu Consulu!), con la lettura del testamento e infine con il rogo dell’amato Paulinu e l’arrivo delle Quaremme.