A Neviano venerdì 24 febbraio presentazione del libro “Un abbraccio sospeso” di Luigina Parisi

52

NEVIANO (Lecce) – Proseguono a Neviano, le attività del progetto Madrelingua Naturamadre di Tracce Creative Aps, uno dei progetti vincitori a livello nazionale del bando ‘Ad Alta Voce 2020’ indetto dal Centro per il Libro e la Lettura. Sarà presentato venerdì 24 febbraio alle ore 19.00 presso Palazzo Renna (via Arciprete Roberto Napoli n.10 – centro storico), il romanzo di Luigina Parisi ‘Un abbraccio sospeso’ edito da Musicaos. Dialogherà con l’autrice, la prof.ssa Fiorella Mastria, la messa in voce di alcuni brani sarà affidata alla Compagnia Salvatore Della Villa. Evento in collaborazione con l’associazione La Friducha. Ingresso Gratuito

 

L’incontro di Gloria e Luca avviene per caso, quando un banale imprevisto diviene il pretesto per approfondire una conoscenza. Ciò che avviene giorno dopo giorno è la costruzione di un’amicizia che diviene sempre più salda. Gloria vive una storia difficile con Michele, e trova sostegno nelle email e nei messaggi che scambia con Luca, con cui finisce per raccontarsi, giorno dopo giorno. Si tratterà di un incontro che cambierà le loro esistenze.

Chat, squilli, notifiche, messaggi, la realtà di una vita virtuale affianca la quotidianità di Gloria, tra gli studi universitari a Milano e l’amata città di Castro, che la attende in ognuno dei ritorni in questo romanzo dove – come scrive Chiara Armillis nella sua postfazione – “lo stile semplice ed etereo, rende la lettura immediata e scorrevole, la scrittura depurata da virtuosismi e sovrastrutture è una prosa viva ed elegante, dal taglio intenso e deciso, dal movimento elastico, dalla cadenza delicata e ordinata, capace di destare l’entusiasmo del lettore e di scatenare la voglia di leggere e ri-leggere”.

 

Biografia di Luigina Parisi

Luigina Parisi vive a Racale. È laureata in Scienze Biologiche presso l’Università di Bari, ha insegnato per diversi anni materie scientifiche. Il suo amore per le scienze e l’attività didattica non le hanno impedito di coltivare la scrittura, sia poetica che narrativa, fin dall’adolescenza. Ha partecipato e vinto diversi concorsi letterari. Nel 2019 la raccolta di racconti Malurmia, risultata vincitrice al concorso Clepsamia 2019, è stata pubblicata dalla casa editrice Vj Edizioni.

 

La presentazione del libro è realizzata grazie al contributo del Centro per il Libro e Lettura e rientra all’interno del progetto ‘MadreLingua-NaturaMadre’ vincitore del bando ‘Ad Alta Voce 2020’ in collaborazione con i Comuni di Galatone Ortelle e Neviano.