Venerdì 4 marzo a Lecce “Nannaré – Ti regalo gli occhi miei”, Emanuela Gabrieli canta Gabriella Ferri

69

LECCE – È una delle più veraci storie della musica popolare italiana ad essere protagonista del secondo appuntamento della nuova rassegna “ricostruiAMO” dell’Orpheo Space di Lecce. Venerdì 3 marzo alle ore 19.00 i riflettori si accenderanno su “Nannaré – Ti regalo gli occhi miei”, concerto-spettacolo con cui la cantante ed attrice salentina Emanuela Gabrieli canta ed omaggia Gabriella Ferri, una delle più grandi interpreti della musica popolare romana ed italiana più in generale. Lo spettacolo, che si realizza con Marco Tuma (fiati) e Stefano Scuro (chitarra) e con la collaborazione artistica e la drammaturgia di Angela De Gaetano, ha origine dal grande amore che Emanuela Gabrieli prova per l’artista di Testaccio dalla voce potente e graffiante. “Una specie di fascinazione ineluttabile, come quella che rapisce di fronte a un tripudio di luci e ombre: un mosaico danzante, la cui comprensione non è data del tutto – dice Emanuela Gabrieli. La presenza nel mondo di Gabriella Ferri è avvenuta per apparizioni e sottrazioni.  Gabriella si sottraeva, ma al tempo stesso sembrava avere un desiderio viscerale di esprimersi, di dire io sono qui. Una persona fortissima e vulnerabile al tempo stesso. La sua relazione inquieta col mondo, e con sé stessa, durante la sua vita è stata declinata in più forme espressive. In modo privilegiato, ci sono stati la parola e il canto, come due mani tese per accogliere il mondo.
Abbiamo provato ad entrare nella zona luminosa e iridescente di quest’artista che ci ha donato davvero tanto.
Abbiamo dialogato con quel lato che la stessa Ferri ha cercato/voluto mostrare di sé al mondo. Lo abbiamo fatto immaginando di essere nell’intimità di un camerino. La nostra attenzione si è soffermata sull’immagine dell’artista mentre si prepara ad affrontare il pubblico. In quel camerino, le mie parole e i silenzi di Gabriella, insieme, fanno da contrappunto alla cosa più importante e vitale per entrambe: il canto, la musica” conclude Gabrieli.

 

La serata sarà aperta dall’esibizione di Cristiana Ampolo, Olga De Nuccio, Loredana Leo, Alessandro Nencioni e Alice Timo nell’ambito del progetto “No child left behind”, sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese.

 

Biglietto intero 8 euro. Ridotto 6 euro.

Per info e prenotazioni: biglietteria dell’Orpheo Space – via Moricino 10/a Lecce