Cittadella degli Artisti di Molfetta, mercoledì 1 marzo in scena lo studio della coproduzione internazionale Phobos

39

MOLFETTA (Bari) – Mercoledì 1 marzo alle ore 20 sul palco della Cittadella degli Artisti di Molfetta si svela il primo studio di Phobos, coproduzione internazionale della Compagnia Eleina D. & Labotilar con Ballet National de Marseille e Klap. Una visione che supera i confini dell’Italia anche nelle coreografie: al fianco del pugliese Vito Cassano hanno infatti lavorato Vito Giotta e lo spagnolo Angel Martinez Hernandez, da dieci anni ballerini del Ballet National de Marseille nonché autori di ‘Punto y Seguido’ con la loro compagnia Labotilar.

L’evento speciale in Cittadella è l’esito di una residenza artistica che la Compagnia Eleina D. ha portato avanti proprio nel laboratorio urbano di Molfetta, con la supervisione artistica di Teresa Ludovico e il sostegno di Teatri di Bari. Lo spettacolo, le cui musiche sono curate da Stefano Milella, studia l’aspetto della paura in relazione alle proprie radici mediterranee. A fare da guida è Phobos, il Dio greco della paura, armato di fulmine, che guida il pubblico attraverso una performance delirante. Ispirati dai dipinti “L’enigma dell’ora” del pittore italo-greco Giorgio de Chirico e “La persistenza della memoria” del pittore spagnolo Salvador Dalì, i coreografi approfondiscono l’idea di un legame tra paura realistica e situazioni oniriche. I ricordi personali dei ballerini – che fanno parte del terreno fertile della performance – danno forma a questa idea e fanno il collegamento con i ricordi oscuri e appiccicosi del passato di Dalì e la paura addormentata di De Chirico di ciò che potrebbe accadere.

“Continuando il viaggio attraverso un mondo assurdo e affascinante, incontriamo le conseguenze delle loro storie spaventose – spiegano gli autori – I corpi dei ballerini tremano, tremano e vibrano. I loro movimenti rivelano schemi universali, portando a riflettere su ciò che ci spaventa e se saremo in grado di connetterci attraverso le nostre paure”.

I biglietti hanno un prezzo di 12 euro, disponibili al botteghino della Cittadella (Via Bisceglie 775, Molfetta) e online su Vivaticket.