“Nebula” e “Spezzato è il cuore della bellezza”: prosegue la stagione di prosa del Nuovo Teatro Comunale di Ruvo di Puglia

73

RUVO DI PUGLIA (Bari) – Due spettacoli in sette giorni, proprio in quella settimana in cui cade la Giornata internazionale dei diritti della donna: prosegue così la stagione di prosa 2022/2023 del Nuovo Teatro Comunale di Ruvo di Puglia dal titolo Lo stato dell’Arte, organizzata in collaborazione con l’Amministrazione comunale e che, per il mese di marzo, porta in scena importanti temi civili legati alla drammaturgia del contemporaneo.

 

Dopo il successo de La nave dolce, prodotta da Tib Teatro (regia di Daniela Nicosia, con Massimiliano di Corato) che ha riportato alla memoria la storica giornata dell’8 agosto del 1991, in cui la città di Bari ha accolto l’arrivo di 20mila albanesi, mercoledì 8 marzo alle ore 20.30 sarà la volta di Nebula, prodotta dalla compagnia La luna nel letto in collaborazione con la Scuola di Danza Artinscena, con l’interpretazione di Annarita De Michele, la voce narrante di Maria Pascale, le coreografie e la regia di Julie Anne Stanzak. Un racconto etereo, in cui la nuvola sembra dar contorno, forma, all’infinità del cielo: il mondo-dentro guarda il mondo-fuori. Ogni cosa si riflette in qualcos’altro e, in questa continua riflessione, perde parti di sé e ne acquista altre.

 

Spezzato è il cuore della bellezza è, poi, il titolo del terzo spettacolo della rassegna, una produzione Piccola Compagnia Dammacco, con Serena Balivo e Erica Galante, in programma per domenica 12 marzo alle ore 20.30: la pièce racconta la storia di un triangolo amoroso “lui, lei, l’altra” e, tramite i frammenti e le immagini di questa storia, offre allo spettatore uno sguardo sull’amore nelle sue pieghe dolorose e tormentate, attraverso la convivenza di tragedia e umorismo. In scena, Serena Balivo dà corpo e voce alle due donne protagoniste della storia e accanto a lei appare, interpretata da Erica Galante, la figura muta dell’uomo al centro del triangolo amoroso in uno scenario onirico.

 

 

Di seguito i dettagli dei due spettacoli:

 

NEBULA

Mercoledì 8 marzo, ore 20.30, Nuovo Teatro Comunale Ruvo di Puglia

 

Produzione Compagnia La luna nel letto

In collaborazione con Scuola di Danza Artinscena

Interprete Annarita De Michele

Voce narrante Maria Pascale

Coreografie e regia Julie Anne Stanzak

Drammaturgia e assistente alla regia Katia Scarimbolo

Scene luci Michelangelo Campanale

Costumi Maria Pascale

Un ringraziamento speciale a Hirohiko Soejima per la cura musicale

 

 

Il mondo-dentro guarda il mondo-fuori. Ogni cosa si riflette in qualcos’altro e in questa continua riflessione perde parti di sé e ne acquista altre. Il mondo ci fa da specchio, togliendo all’immagine la sua illusione per restituirgli verità e necessità. La nuvola sembra dar contorno, forma, all’infinità del cielo. Una forma, cento forme, infinite forme. Allo stesso tempo è un gioco, un riflesso multiforme dell’anima che la guarda dalla terra o un distillato in forma d’acqua in un bicchiere, custodito dalla memoria.

 

 

 

SPEZZATO È IL CUORE DELLA BELLEZZA

Domenica 12 marzo, ore 20.30, Nuovo Teatro Comunale Ruvo di Puglia

 

Uno spettacolo con Serena Balivo

e con Erica Galante

Disegno luci Stella Monesi

Ideazione, drammaturgia e regia Mariano Dammacco

 

Produzione Piccola Compagnia Dammacco/Infinito S.r.l. con il sostegno del MIC, L’arboreto-Teatro Dimora | La Corte Ospitale ::: Centro di residenza Emilia-Romagna, e di CapoTrave/Kilowatt e con la coproduzione di Operaestate Festival Veneto

 

Spettacolo vincitore del Premio Ubu 2020-2021 nella categoria Nuovo testo italiano/Scrittura drammaturgica

 

Lo spettacolo racconta la storia di un cosiddetto triangolo amoroso, “lui, lei, l’altra” e, tramite i frammenti e le immagini di questa storia, offre allo spettatore uno sguardo sull’Amore nelle sue pieghe dolorose e tormentate, attraverso la convivenza di tragedia e umorismo. In scena, Serena Balivo dà corpo e voce alle due donne protagoniste della storia e accanto a lei appare, agita da Erica Galante, la figura muta dell’uomo al centro del triangolo amoroso in uno scenario onirico. Il lavoro di creazione della compagnia è partito da alcune domande sull’amore e su come questo sentimento, fondamentale nella vita umana, possa trasformarsi, degenerare, tradire i desideri e le aspettative di chi lo vive.

 

 

Costi

Intero 12,00 Euro

Ridotto (fino ai 16 anni) 8,00 Euro

 

Info e biglietti

Botteghino del Nuovo Teatro Comunale di Ruvo di Puglia

Ogni giorno dalle 18.30 alle 20.30, o prima di ogni spettacolo

Tel. 080 360 3114