Studi d’Artista in Puglia, ai Cineporti di Bari le proiezioni

59

BARI – La Regione Puglia e l’Accademia di Belle Arti di Bari presentano i documentari Studi d’Artista in Puglia, venerdì 17 marzo 2023 alle ore 18.00, presso la Sala cinema del Cineporto di Bari.

Il lavoro, ideato e progettato da Rosalinda Romanelli, docente dell’Accademia barese, è vincitore del bando “Programma Straordinario in materia di Cultura e Spettacolo per l’anno 2020”, Piiil Cultura Regione Puglia, presentato dal Consorzio “Terre di Castel del Monte”.

 

Dichiara Grazia di Bari, Consigliere regionale con delega alla Cultura e sostenitrice del progetto: “È importante far conoscere al pubblico i luoghi in cui nascono le opere, il lavoro e la storia di artisti che sono diventati famosi nel mondo grazie al loro talento. Troppo spesso si pensa che arte e cultura siano concetti astratti, grazie a questi documentari riusciremo a portare gli spettatori nel mondo degli artisti, facendo così comprendere quanto sia profondo il legame con il contesto che li circonda. Il lavoro intende infatti contribuire a definire una mappatura di luoghi e personalità della cultura artistica pugliese contemporanea, allarga la ricerca agli spazi in cui l’artista si muove oltre la dimensione dell’atelier, e soprattutto mira a delineare nuovi significativi percorsi culturali nella regione. Voglio ringraziare Rosalinda Romanelli per aver ideato questo progetto, i registi che hanno realizzato questi documentari e gli artisti che hanno aperto le porte dei loro atelier.”.

 

Protagonisti della prima edizione sono gli atelier di Carlo Fusca a Bari, Franco Dellerba a Capurso, Vito Maiullari nella Murgia altamurana e Lino Sivilli a Bitetto, raccontati rispettivamente dallo sguardo dei registi Antonio Minelli in collaborazione con Alessia Carrieri, Alessandro Piva, Arturo Toschi in collaborazione con Nicola Sisto, Antonio Trimani in collaborazione con gli studenti di Regia 2 dell’Accademia di Belle Arti di Bari (Siria Costantini, Gaetano Enrico Mondelli, Teodora Ranieri, Tatiana Roberto, Giuseppe Ermes Signorile, Nicola Sozio), e con il contributo storico-critico di Maristella Trombetta e la partecipazione di Anna Maria Sergio, Lorenzo Madaro, Anna D’Elia, Nicola Zito.

Moderano la serata Aldo Patruno (Direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia) e Giancarlo Chielli (Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Bari); intervengono Grazia Di Bari (Consigliere regionale con delega cultura) , Rosalinda Romanelli (Accademia di Belle Arti di Bari) e Alessandro Buongiorno (Università degli Studi di Bari) e tutti i protagonisti.

 

Ingresso libero