Greco e Debartolomeo a Triggiano con i loro incroci sonori

42

TRIGGIANO (Bari) – Venerdì 31 marzo a Palazzo Rubino di Triggiano l’associazione Al Nour proporrà lo spettacolo musicale “Incroci sonori” con il violinista Francesco Greco e il pianista Antonello Debartolomeo, un progetto volto a valorizzare la capacità degli strumenti utilizzati a fondersi per creare suoni che abbracciano tutti i generi musicali.

Dalla musica leggera alla Lirica, passando per la colonna sonora, tra romanticismo e virtuosismi, i due musicisti proporranno un’emozione continua regalata da quattro mani che danzano sulle rispettive corde. Tanghi argentini si alterneranno a samba, come il repertorio classico napoletano si avvicenderà al jazz americano.

Eseguendo una ventina di brani – spiega Francesco Greco – mostriamo al pubblico quanto il violino sia uno strumento ancora fondamentale e non antico. Con un pizzico di originalità si può fare di tutto. Noi giochiamo molto con la fantasia e una particolarità di questo spettacolo è proprio nell’osservare come le nostre quattro mani volino da una parte all’altra dei rispettivi strumenti”.

Ad accompagnare il noto violinista, che gira l’Italia con il suo ensamble proponendo progetti che hanno al centro il suo strumento, in questo singolare show sonoro c’è un’altra figura importante della musica del nostro territorio. Antonello Debartolomeo, infatti, è docente di “Armonia” al Conservatorio Statale di Musica “Giovanni Paisiello” di Taranto ed è da sempre considerato un riferimento dai musicisti.

Sono stato un alunno del così detto ‘Maestro degli accordi’. Terminato il percorso di formazione nell’istituto tarantino ho iniziato a suonare con lui che è bravissimo e accompagna in un modo spettacolare. Ci divertiamo insieme e questo è un ingrediente importante per la buona riuscita di questo spettacolo”.