Ron in concerto l’1 aprile al Teatro Apollo di Lecce

8

LECCE – Ron ha annunciato il tour teatrale Sono un figlio, che prende il nome dal nuovo album di inediti e che, dopo la calorosa accoglienza riservata dalla critica e dal pubblico, l’artista presenterà dal vivo. Prodotto da Trident Music, il tour toccherà Lecce l’1 aprile con un concerto in programma al teatro Apollo, organizzato da New Music Promotion. I biglietti sono disponibili su Ticketone (https://bit.ly/3ZmKZLz) e Ticketmaster (https://bit.ly/3W0b9AP). Il giorno della Festa della donna, lo scorso 8 marzo, ha debuttato lo spettacolo Sono un figlio e Ron ha svelato nuovi dettagli del tour teatrale che prende il nome dal nuovo album di inediti, apprezzatissimo da critica e pubblico. Artista a tutto tondo, per questo nuovo tour Ron ha voluto dare la possibilità di esibirsi sul suo palco ad alcuni giovani autori e cantautori che hanno collaborato all’album Sono un figlio: Giulio Wilson (che ha firmato con Ron il brano I gatti) e Santoianni (Questo vento e Fino a domani). Ron, che ha svolto un ruolo di primo piano ilalcuni dei più grandi eventi della musica in Italia (solo per citarne due, il tour di Banana Republic con Dalla e De Gregori, e il “fab four tour” con De Gregori, Pino Daniele e Fiorella Mannoia), predilige da sempre la dimensione live e il suo tour è stato da lui fortemente desiderato, scegliendo di portare questo spettacolo in teatro, cornice ideale per dare risalto alle canzoni del nuovo disco – con arrangiamenti essenziali che faranno risaltare i testi, così aderenti al periodo che sta attraversando – e alla qualità di un repertorio di musica italiana d’autore come ce ne sono pochi.
Per mettere in luce la narrazione dello spettacolo, Ron ha scelto di avvalersi della collaborazione autoriale del regista Stefano Genovese: sarà uno show “confidenziale”, corrispondente ad un album molto intimo, in cui l’artista racconterà di sé ma anche di tutto quello che gira intorno a noi, con un linguaggio semplice ed empatico. Per la prima volta sarà possibile ascoltare dal vivo molti brani del nuovo album (tra cui la canzone che dà il titolo all’album e Abitante di un corpo celeste, Più di quanto ti ho amato, I gatti, Diventerò me stesso) ma anche le canzoni più popolari e amate che ci ha regalato e alcune delle hit che scrisse per illustri colleghi (tra cui Joe Temerario, Vorrei incontrarti fra cent’anni, Anima, Il gigante e la bambina, Chissà se lo sai, Una città per cantare, Non abbiam bisogno di parole, Piazza Grande) con perle proposte raramente dal vivo, ma molto richieste dal pubblico: è il caso di Al centro della musica, Per questa notte che cade giù, Io ti cercherò, Palla di cannone (cover di Cannonball di Damien Rice) e Mi sto preparando (cover di I’m getting ready di Michael Kiwanuka). Canzoni che confermano il talento, la sensibilità e l’eleganza di un indiscusso protagonista della musica d’autore del nostro Paese.
Sul palco con Ron (alla chitarra, pianoforte e voce) ci saranno Giuseppe Tassoni (piano e tastiere), Roberto Di Virgilio (chitarre), Roberto Gallinelli (basso), Matteo Di Francesco (batteria) e Stefania Tasca (voce).Cantautore fiorentino, appassionato viticoltore e produttore di vino, Giulio Wilson, che aprirà il concerto di Lecce, ha collaborato con molti artisti, tra cui Vinicio Capossela, Bobby Solo, Roy Paci, I musici di Francesco Guccini e gli IntiIllimani. Nel corso della sua carriera Wilson ha ottenuto numerosi riconoscimenti prestigiosi e vinto molti premi. Nel 2018 è uscito l’EP Futuro remoto e nel 2021 il disco Storie vere tra alberi e gatti, applaudito da pubblico e critica. Giulio Wilson sta ora lavorando con gli Inti-Illimani per la registrazione del prossimo album, in uscita nei prossimi mesi.