Inizia la rassegna dell’Associazione Musicale Matteo Mastromarino per i 30 anni di attività

166

MARTINA FRANCA (Taranto) – Qui si inizia da giovani. Giovanissimi. Gli aspiranti musicisti più piccoli hanno solo cinque mesi. La formazione musicale come fondamentale strumento di crescita mentale, personale, sociale e culturale. Generazioni di bambini sono state formate qui e molti di loro sono diventati professionisti della musica. Far crescere giovani talenti sul territorio, svezzando piccoli orchestrali già in tenera età. E per questa ricorrenza storica, offrire sette esibizioni dal vivo al pubblico, corsi e seminari per docenti, laboratori e lezioni nelle scuole del territorio.

Entra nel vivo il calendario di appuntamenti per celebrare i 30 anni dalla fondazione dell’Associazione Musicale Matteo Mastromarino di Statte, che opera nel settore dell’educazione, formazione e didattica musicale. Una festa in tour, che vedrà sul palco anche la Ma.Ma.Òrchestra: formazione composta da ragazzi tra gli 11 e i 18 anni. Dopo aver suonato in giro per l’Italia e l’Europa, essere stati diretti dal Maestro Peppe Vessicchio e accompagnato Francesco De Gregori, è tutto pronto per la rassegna «30 anni suonati».

 

Per il pubblico, la possibilità di assistere al talento dei giovanissimi musicisti in un viaggio all’insegna della migliore musica classica, jazz e pop. Si parte mercoledì 5 aprile alle ore 19:30 nel palazzo Ducale di Martina Franca con «Note combinate», un percorso tra combinazioni di stili, epoche e strumenti musicali, che vedrà protagonisti i Solisti della Ma.Ma.Òrchestra.

 

Poi il 21 aprile «FluteClariCello surprises», nel palazzo Ducale di Martina Franca: 4 flauti, un clarinetto e 3 violoncelli interpretano brani dal repertorio solistico e cameristico. Nel teatro comunale di Crispiano il 19, 20 e 21 maggio «Ma.Ma. Konzert»: 136 allievi per il saggio conclusivo delle classi di strumento e canto. Si torna a Martina Franca il 26 maggio con «Il mondo che vorrei» nel Teatro Cappelli: la Ma.Ma.Band, neonata formazione pop/jazz, canta la pace attraverso i brani più famosi. Il 16 giugno di scena nel Tatà di Taranto con «Altro che…musical!», la Ma.Ma.Òrchestra racconta i musical più famosi, miscelando arti diverse.

 

Rientrano nel cartellone due appuntamenti nel mese di settembre: «Primaria Musica», seminari di formazione per docenti della scuola dell’infanzia e primaria e «La musica va a scuola», lezioni aperte, laboratori e spettacoli offerti gratuitamente alle scuole del territorio, con la partecipazione di alunni, genitori e docenti. La kermesse vanta il patrocinio di Provincia di Taranto, Comune di Taranto, Comune di Martina Franca, Comune di Crispiano. Sponsor Sismalab e Taffetà B&B.

 

Una realtà che, da sempre, crede fortemente nel valore formativo della musica, fin dai primi mesi di vita. Nasce nel 1992 come «Centro Musicale Pier Giorgio Frassati», dall’idea dei Maestri Paolo Mastromarino e Maria Rita Borgia, in collaborazione con un gruppo di genitori. Nel 2011, in occasione del ventesimo anniversario della sua scomparsa, l’associazione prende il nome di «Matteo Mastromarino», indimenticato docente di Statte, che molto si è speso per l’educazione delle giovani generazioni, utilizzando proprio la musica come strumento di formazione personale e sociale. Nel 2015 nasce la Ma.Ma.Òrchestra e nel 2022 la Ma.Ma.Band.

 

Il commento della professoressa Loredana Chiore, ieri alunna e oggi docente e presidente dell’Associazione Musicale Matteo Mastromarino: «Trent’anni ininterrotti di musica, bellezza, emozioni, entusiasmo e centinaia e centinaia di giovani che, passando dalle nostre aule, hanno fatto della musica la loro amica per la vita. Oggi abbiamo 136 allievi dai 5 mesi in su, 27 corsi e 16 maestri pronti a fornire gli strumenti per giocare, crescere, formarsi e lavorare con la musica».