Carlantino, Comune e Pro Loco insieme per promuovere il territorio

109

CARLATINO (Foggia) – Nove eventi, uno al mese a partire da aprile, da organizzare in collaborazione non solo con l’Amministrazione comunale di Carlantino, ma anche con le associazioni presenti sul territorio e con le Pro Loco dei comuni limitrofi di Celenza Valfortore, San Marco la Catola, Motta Montecorvino oltre a quelli molisani di Colletorto e Pietracatella.

E’ questo l’ambizioso obiettivo che la nascente Pro Loco di Carlantino si è prefissato durante la prima assemblea dei 48 soci. “Sono davvero soddisfatto di presiedere questo gruppo così numeroso ed entusiasta – ha dichiarato il presidente della Pro Loco, Giorgio Pozzuto – Siamo partiti spediti facendo leva sull’ entusiasmo e sulla partecipazione fattiva che tutti i soci hanno dimostrato”. Per il paese che affaccia sulla diga di Occhito, quella appena iniziata è proprio una nuova primavera.

Il sindaco di Carlantino, Graziano Coscia, sottolinea l’apporto che la nuova associazione riverserà su tutta la comunità e sul territorio. “La Pro Loco valorizzerà le risorse turistico-culturali del luogo tramite visite guidate, escursioni e attività di animazione locale – ha dichiarato il primo cittadino – In più, saranno realizzati servizi di accoglienza e informazione turistica, oltre ad attività di promozione sull’utilità dello sport e la solidarietà sociale”.

Il prossimo 22 aprile ci sarà la prima festa associativa, una vera e propria celebrazione per l’inaugurazione della Pro Loco. Nel mese di maggio, l’associazione si impegnerà nella realizzazione della festa della “Madonna della Ricotta”, un evento che unisce Puglia, Molise e Abruzzo nel segno della transumanza; mentre a giugno si terrà un’attività di animazione per il centro estivo dei bambini. Luglio sarà il mese del nuovo Festival musicale mentre ad agosto, in collaborazione con l’amministrazione comunale, si organizzeranno gli eventi per la festa patronale. Il 9 settembre sarà la volta della “Giornata ecologica”, il 7 ottobre la giornata dedicata alla “Castagnata”. A novembre non poteva mancare la sagra dell’olio mentre a dicembre, in tandem con l’amministrazione comunale, si realizzeranno diversi eventi per le festività di Natale. La Pro Loco Carlantino è stata ufficialmente costituita lo scorso 26 febbraio. Tradizioni, luoghi d’interesse, siti archeologici e naturalistici, patrimonio paesaggistico e architettonico-monumentale: sono molti i “focus” attorno ai quali creare promozione, eventi, accoglienza, divulgazione.

I soci della Pro Loco hanno votato il consiglio direttivo composto dal presidente Giorgio Pozzuto, dalla vice-presidente Celestina Cicchetti, dal segretario con funzione di tesoriere Mario Genovese e dai consiglieri Claudio Pirro ed Emilio Perna.

“Abbiamo un patrimonio storico e naturalistico dal grandissimo potenziale”, ha concluso Pozzuto, “con l’aiuto di tutti e le sinergie con l’intero territorio, è il momento di trasformare quel potenziale in nuove opportunità di crescita e sviluppo”.